SSC Napoli

Un tesoretto dalle cessioni, dalle partenze possono arrivare anche dieci milioni

E’ deciso, a gennaio arriverà almeno un rinforzo. Al di là degli incassi cinematografici, De Laurentiis sa che un buon mercato in uscita può portare alle casse del Napoli un tesoretto interessante, da poter reinvestire subito per rinforzare una rosa valida ma un po’ corta per sostenere ad alti livelli i ritmi di una stagione così fitta, dove si hanno serie possibilità di vincere almeno un trofeo. Il primo, ad un passo dal salutare Napoli, è Henrique. Il difensore brasiliano, arrivato nella sessione di mercato invernale del 2014, è ormai prossimo al trasferimento. Tornerà con ogni probabilità in Brasile, al Fluminense. La trattativa, pronta a chiudersi sulla base di due milioni di euro al Napoli e un triennale al calciatore, ha subito una leggera battuta d’arresto. Anche il Flamengo, infatti, si era inserito per assicurarsi Henrique, ma il difensore sembra intenzionato a confermare l’accordo preso con il Fluminense. Il Napoli dunque si libererà anche del suo stipendio di 1,2 milioni di euro annui, che avrebbe pagato per questa stagione e la prossima. Ancora, c’è il caso De Guzman. L’olandese è stato a lungo seguito dal Bournemouth, ma i suoi problemi fisici hanno bloccato la trattativa. Adesso, la sua partenza sembra essere legata proprio alla risoluzione del suo infortunio, una pubalgia che ne aveva condizionato il rendimento già nella passata stagione. Ad ogni modo, per il calciatore arrivano comunque timidi sondaggi da Francia e Spagna. Il club inglese era interessato anche a Zuniga, ma il colombiano preferirebbe rimanere in Italia, dove ha già ricevuto le attenzioni di Fiorentina e soprattutto della Sampdoria. Per la cessione del colombiano, il Napoli non baderà molto al costo del cartellino, dal momento che il terzino percepisce 3,2 milioni di euro a stagione, che lo rendono il secondo calciatore più pagato da De Laurentiis al momento, dopo Gonzalo Higuain. Un dato che quindi ne rende urgente la cessione. Infine, tra i partenti, c’è Rafael. Il portiere brasiliano, declassato a terzo con l’arrivo di Gabriel, è in cerca di una squadra. In Italia ha diversi estimatori, come Carpi, Verona e Torino. Il problema, però, è legato alla formula del trasferimento: il Napoli vuole liberarsene a titolo definitivo, mentre le società citate preferirebbero il prestito. Se tutte queste cessioni andassero in porto, De Laurentiis avrebbe a disposizione circa 15 milioni di euro, da consegnare nelle mani di Giuntoli col compito di acquistare un quarto difensore centrale e un sesto centrocampista. I nomi non mancano e il Napoli non aspetta altro che sistemare gli elementi in esubero.

Il Roma

About the author

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie