I NOSTRI MAIN SPONSOR

SSC Napoli - rassegna stampa

Zielinski l’unica novità di formazione rispetto alla Roma

Lo riporta La Repubblica

I due black out consecutivi, contro Atalanta e Roma, non hanno fatto scattare il campanello d’allarme. Il Napoli va avanti per la sua strada, nel segno della continuità e puntando con fermezza sulle sue certezze, che non sono state minimamente incrinate dai recenti passi falsi in campionato. Altro che rivoluzioni o processi, insomma. In vista non ci sono particolari cambiamenti, anche se dietro l’angolo c’è la fondamentale sfida di Champions League con il Besiktas, in programma al San Paolo domani sera (ore 20.45). L’unico segnale in controtendenza, a Castel Volturno, è stato il lungo colloquio di ieri tra Maurizio Sarri, il ds Cristiano Giuntoli e Manolo Gabbiadini, che ha preceduto la seduta di lavoro pomeridiana. Pure in questo caso, però, i toni sono stati distensivi e costruttivi. Nessuna accusa al centravanti sotto esame, a cui è stata piuttosto ribadita la totale fiducia di allenatore, società e compagni. Toccherà ancora a lui guidare l’attacco azzurro nella notte di Coppa e pure negli appuntamenti successivi, a cominciare dalla trasferta infuocata di domenica a Crotone. Il ritorno sul mercato, in particolare quello degli svincolati, non è stato nemmeno preso in considerazione dalla dirigenza. De Laurentiis è convinto infatti di aver allestito in estate un organico molto competitivo e di aver messo a disposizione del suo tecnico tutte le armi necessarie per affrontare le situazioni di emergenza, che capitano fisiologicamente a ogni squadra nel corso della stagione.
Il pallino resta dunque nelle mani di Sarri, che dovrà adesso tirare fuori il Napoli dal momento più delicato della nuova stagione. Contro l’Atalanta e la Roma, anche se in due partite assai diverse tra loro, gli azzurri hanno commesso degli errori abbastanza simili e dato la netta impressione di essere in calo: più fisico che mentale. La squadra è sembrata lunga e a tratti sfilacciata, in particolare per la mancanza di brillantezza dei suoi uomini di maggiore qualità, in mezzo al campo. Ma il tecnico toscano deve aver dato una interpretazione differente alle ultime sconfitte, dato che non ci sono alle porte (salvo ripensamenti in extremis) dei particolari cambiamenti. Il turn over non dovrebbe infatti scattare nemmeno contro il Besiktas. L’unica novità annunciata a centrocampo è il ritorno tra i titolari di Zielinski, per la solita staffetta con il brasiliano Allan. Ancora straordinari per Jorginho e capitan Hamsik, invece: nonostante siano entrambi un po’ appesantiti dal tour de force autunnale. La loro esperienza, però, si farà ancora preferire alla freschezza atletica di Diawara, Rog e Giaccherini, che stentano a conquistare la fiducia del loro allenatore.
Il più pronto dei tre è il centrocampista della Nazionale, che si candida per Crotone. Ma col Besiktas non si cambia, Zielinski a parte. Il Napoli non è in crisi: parola di Sarri.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie