SSC Napoli - rassegna stampa

Sconcerti: “Impressionante, Sarri ricorda Guardiola: è una squadra che gioca, non come la Juve”

Sconcerti: “Impressionante, Sarri ricorda Guardiola: è una squadra che gioca, non come la Juve”

Scrive Mario Sconcerti nel suo editoriale per Il Corriere della Sera: Gran bella squadra il Napoli e forte dimostrazione di altezza europea. È giusto parlare del calcio di Sarri, delle sue geometrie semplici, basate su un calcio al massimo con due tocchi di palla, ma giusto anche dire che per portarlo a questi livelli serve una completezza tecnica che pochi hanno. Il Napoli è una grossa realtà ora che ha ritrovato corsa e smaltito il vuoto lasciato dall’infortunio di Milik. Le manca un’ultima cosa, una continuità di rendimento più decisa, ma questa prima fase (non impossibile) di Champions ha comunque raccontato una squadra diversa, molto europea, adatta a un torneo dove nessuno può chiudersi troppo. È raro vedere una partita così veloce, il Benfica è un piccolo Napoli, può correre perché sa controllare il pallone. Ma la dimostrazione di sicurezza del Napoli ha fatto impressione. Ho visto a tratti qualcosa di Guardiola nell’insistenza tra corsa e qualità. Proprio Guardiola con il suo City può essere uno degli avversari negli ottavi, così come il Paris Saint Germain, ma non avrei troppa paura. Questo Napoli è l’opposto della Juve, ha giocatori che fanno gioco mentre la Juve ha giocatori che fanno sostanza, ma in Europa non c’è ancora l’abitudine a una qualità così intensa. Ci sono pause, transizioni, flessioni. Ci sono spazi per una squadra nuova come il Napoli. Non si tratta di vincere tutto, ma di esserci, di non dover temere niente a priori. Colpisce la libertà di Insigne dopo che si è tolto il pensiero di non essere riserva. La completezza di Hamsik, oramai tra i migliori cinque centrocampisti europei. La lucentezza di Mertens e Callejon, la forza di Koulibaly e la sapienza ordinata di Ghoulam, anche lui tra i migliori nel suo ruolo così sofisticato nel calcio di oggi. Forse esagero, l’impressione della diretta a volte è una spinta pericolosa. Ma il successo di Lisbona è arrivato con una tale chiarezza che è difficile darle confini.

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale