SSC Napoli - primo piano

De Laurentiis: “Stiamo lavorando a 2-3 colpi per giugno!”

​Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte con riferimento link ( previa nostra autorizzazione )
Le sue parole

Il presidente Aurelio De Laurentiis ha parlato dalle Maldive al Corriere dello Sport: “Buon anno a tutti i tifosi napoletani. Sono qui alle Maldive, è andato via da poco Totti, l’altro anno c’era Conte che ha fatto delle belle immersioni. Faccio gli auguri di buon anno al ministro Lotti perchè era tanto che non avevamo un ministero dedicato allo sport e al calcio farà bene. Lotti non dovrà guardare al passato, ma al futuro perchè quando si comincia a guardare al passato per rimettere in ordine i cocci rotti, si fanno errori. Se si guarda al futuro, il calcio cambia. Lotti ci deve preparare alla lotta. Dovrà andare a trovare il presidente della Fifa e della Uefa, anche loro responsabili di stare sempre sulle loro, stando sul passato. Devono guardare al futuro, il calcio è dei giovani, deve guadagnare nuovi traguardi. Lotti mi raccomando, non ci deludere, cerca di mettere in ordine questa legge Melandri che ha fatto danni. Sediamo tutti sullo stesso tavolo. Il calcio è un po’ industria e un po’ sport: è l’uno e l’altro e questo far convivere le cose insieme è sempre stato complicato. Il mio amico Andrea Agnelli vuole giocare anche durante le festività natalizie e se in Inghilterra è così, è giusto che lo sia anche in Italia. Magari faremo un mercato successivo con uno stop più lungo a gennaio. Magari venire alle Maldive per fare un ritiro invernale, allenandosi con le squadre del posto. Ah, dimenticavo: benvenuto Pavoletti. Adesso l’attacco del Napoli sarà ancora più forte, come la sua difesa e suo centrocampo. Abbiamo una bellissima squadra. Il mercato del Napoli è aperto dodici mesi all’anno, siamo sempre sul pezzo e continuiamo ad osservare. Stiamo probabilmente acquisendo altri 2-3 giocatori che avremo a disposizione a giugno. Chi vivrà, vedrà…”.

​Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte con riferimento link ( previa nostra autorizzazione )

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale