SSC Napoli - news

Di Marzio: “Male Napoli, senza piano B. L’Ajax non cede, Bacca non convince e Icardi costa caro”

Il punto di Di Marzio

Ai microfoni di Radio Marte, l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio ha dichiarato: “Higuain sarà a Torino tra qualche giorno. La Juve ha fatto sapere di voler pagare la clausola, ma è disposta a trattare anche contropartite. Il Napoli però ha chiuso ogni trattativa. Magari più avanti le cose possono cambiare, se dovesse andar via Koulibaly penso si possa pensare a Rugani. Al momento, però, non ci sono trattative avviate. Il Napoli si è fatto trovare impreparato, doveva già pensare ad un piano B in caso di addio di Higuain dopo le parole dell’agente Nicolas. Su Icardi la posizione di Ausilio è stata molto ferma, con l’Inter che non vuole cedere il calciatore. Detto questo, il Napoli non ha mollato il calciatore e ci saranno nelle prossime ore contatti con l’entourage di Icardi e studiare una strategia per convincere l’Inter. Con l’offerta da 40 milioni difficile far barcollare l’Inter, arrivando a 50/55 più bonus potrebbe far vacillare le convinzioni dell’Inter. Forse nemmeno 60 potrebbero bastare. A quel punto sarà la società interista a prendere una decisione, magari cercando di capire anche qual è la volontà del giocatore. Se la moglie e gli intermediari prendono appuntamenti con il Napoli evidentemente c’è qualche malumore del calciatore. Milik non verrà perché l’Ajax non lo cede, Morata non arriva, resta Bacca che è un calciatore che pare non entusiasmi Sarri. Hai tanti soldi ma sul mercato adesso è difficile trovare un sostituto. Ricordiamo che c’è Gabbiadini che comunque merita la giusta considerazione. Koulibaly? C’è stato un incontro in ritiro con agente e calciatore dove si è fatta chiarezza dopo le dichiarazioni dell’agente. Il Napoli ha fatto la sua offerta, che è ritenuta bassa dall’entourage del calciatore che ha offerte da 45/50 milioni da Chelsea ed Everton. Per tenerlo il Napoli deve alzare l’offerta, magari inserendo una clausola rescissoria. Altrimenti devi pensare di valutare le offerte…”.

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie