I NOSTRI MAIN SPONSOR

SSC Napoli - esclusiva

ESCLUSIVA – Zazzaroni: “Zielinski può diventare un top, ma vi rivelo un nome nuovo”

L’estate che avanza porta con sé tanto, tantissimo calcio: Europei e Copa America faranno passare giorni e notti insonne a tantissimi amanti di questo sport. Senza dimenticare il calciomercato: la gioia di ogni calciofilo. Il Napoli sarà impegnato in questi tre mesi più di altre volte: un occhio oltreoceano, un occhio in Europa, un occhio al mercato che scorre talvolta lento, ma che non si ferma mai. Poveri direttori sportivi, povero Giuntoli, poveri giocatori costretti a fare gli straordinari degli straordinari, poveri giornalisti, anche loro, perché una volta saliti su questa girandola impazzita, difficilmente si può scendere. Ivan Zazzaroni non è nuovo a questo tour de force: si immagina, infatti, che in tantissimi anni di carriera qualche cosa ne avrà pur vista e fatta. E preparandosi a questi giorni infuocati, il giornalista bolognese ha spiegato, in esclusiva ai nostri microfoni, che “quest’Italia è un gruppo omogeneo, da battaglia, senza picchi di qualità, quasi un’anomalia per il nostro calcio. Eppure ho fiducia”.

Dicevamo, lo sguardo è fisso anche oltreoceano, perché la Copa è sempre uno spettacolo. Quando gli chiediamo chi sarà la sorpresa della competizione, lui risponde così: “Sorprese esaurite grazie al Cile”.

Mentre in merito al calciomercato azzurro, Zazzaroni spiega: “Herrera, Lapadula, Zielinski, Vrsaljko e Tonelli sono degli ottimi giocatori. Zielinski può diventare un top, Herrera aggiunge esperienza e personalità. Certo, non mi sarebbe dispiaciuto un difensore di spessore internazionale.” E quando gli chiediamo si rivelarci un possibile nome nuovo che potrebbe fare al caso degli azzurri e che Giuntoli starebbe seguendo, dice secco: “Vietto – attaccante argentino, classe 93 – dell’Atletico Madrid”.

a cura di Delia Starace

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie