I NOSTRI MAIN SPONSOR

SSC Napoli - approfondimenti

Terzino sinistro: serve o non serve a gennaio?

Terzino sinistro: serve o non serve a gennaio?

Con il calciomercato pronto ad entrare nel vivo il Napoli si è già cautelato per quanto riguardo il centravanti. Per Leonardo Pavoletti manca solo l’ ufficialità che dovrebbe arrivare proprio all’apertura della prossima sessione di mercato. L’ attaccante, come rivelato anche dal presidente De Laurentiis, dovrebbe svolgere le visite mediche la prossima settimana. Tutto fatto, dunque, per quella che risultava essere la priorità a causa dell’ infortunio di Arkadiusz Milik e delle difficoltà di Manolo Gabbiadini.
Resta da capire se la società vorrà intervenire, o meno, nell’ immediato per trovare un terzino sinistro considerata l’ assenza di Faouzi Ghoulam. L’ esterno sarà impegnato per circa un mese con l’ Algeria in Coppa d’ Africa. Il Napoli ha in rosa la soluzione Strinic, ma il croato basterà? Stando a quanto riferito alcuni giorni fa dal presidente De Laurentiis difficilmente si andrà sul mercato. Sarebbe inutile considerati soprattutto i lunghi tempi di inserimento negli schemi tattici dell’ allenatore. Il ragionamento potrebbe essere anche valido viste le difficoltà di inserimento dei vari Maksimovic e Tonelli in un reparto delicato come quello difensivo. Ma la scelta potrebbe anche rivelarsi rischiosa soprattutto se l’ Algeria dovesse spingersi fino alla finale in programma il 5 febbraio. In quel caso Ghoulam potrebbe saltare ben cinque giornate di campionato oltre agli impegni in Coppa Italia.
La soluzione più plausibile sarebbe quella di trovare un esterno capace di giocare su entrambe le fasce.  Un investimento importante in ottica futuro per dare manforte anche a Hysaj sull’ out di destra. Operazione comunque complicata per la sessione invernale se i profili seguiti sono quelli di Mattia De sciglio, Silvan Widmer e Jeremy Toljan.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale