I NOSTRI MAIN SPONSOR

SSC Napoli - approfondimenti

Record Maradona vicino, Marek Hamsik ad un passo dalla storia

Hamsik-Napoli, insieme per superare i limiti

10 anni fa, approdato al Napoli, nessuno avrebbe mai osato pensare che un giovane ragazzo dalla cresta alta e proveniente da Brescia, di nome Marek Hamsik, potesse raggiungere e superare il record di goal dell’immenso Diego Armando Maradona.

LA COSTANTE

Al Napoli avrebbero probabilmente istituito un nuovo tribunale dell’inquisizione, processando tutti coloro i quali potessero minimamente credere in ciò. Chiamatela eresia, insomma. Eppure, un decennio dopo, ecco che quel ragazzo, ormai uomo, è prossimo a superare tutti i limiti. Marek Hamsik ha fatto della sua forza la costanza, l’impegno, il sacrificio, il silenzio: mai una parola fuori posto, neppure quando avrebbe potuto, nel suo periodo più buio, con Rafa Benitez. Ha visto andar via tutti i suoi compagni: da Lavezzi, a Cavani, passando per Gonzalo Higuain. Eppure è sempre rimasto lì e non per mancanza di offerte.

LE DICHIARAZIONI

Dicevamo, una costante, una certezza. Ai microfoni di una emittente slovacca, il capitano azzurro ha rilasciato poche battute in merito alla possibilità di poter superare el Pipe de Oro: “I record sono fatti per essere superati, ho ancora un pezzo di carriera e posso migliorarli ancora. Sono onorato di aver raggiunto Diego, ma lui era di un altro livello”. Parole che evidenziano l’umiltà di un ragazzo, che s’è fatto da solo, mangiando la polvere dei campetti di Banská Bystrica. Ma anche la consapevolezza di non essere uno qualunque: sa di potercela fare, di poter vincere qualcosa con questa maglia. Che, poi, sarebbe il sogno più bello, come lui stesso afferma: “Il mio sogno più grande? Quello di vincere lo scudetto con il Napoli. All’inizio del campionato eravamo testa a testa con la Juventus, ora abbiamo perso quattro punti, ma il campionato è lungo e abbiamo tempo davanti per recuperare.

QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA

Un messaggio, questo, di speranza, ma non solo: perché Hamsik non si affida al caso o alla benevolenza degli Dei. Il capitano dimostra, attraverso le sue dichiarazioni, sicurezza e consapevolezza dei propri mezzi che contrastano con le parole di apparente resa di Maurizio Sarri. Apparente, appunto. Perché, in realtà, siamo abbastanza sicuri che anche il mister condivida il pensiero del suo capitano. Non sarà la batosta contro l’Atalanta a fermare questo Napoli. Hamsik alza la voce e lancia un segnale: i limiti sono lo convenzioni, in attesa di essere superate. Il record di Maradona come lo scudetto: ci vuole costanza, ci vuole pazienza, talento, forza. Qualità che a Marek Hamsik di certo non mancano.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie