Roma - news

PALERMO 2 ROMA 4. Giallorossi alla riscossa con Pjanic, Florenzi e un ritrovato Gervinho

Roma- La Roma al Barbera, per la settima gara di campionato, conquista tre punti e la fiducia dei tifosi.

Tre gol nel primo tempo che portano la firma di Pjanic, di super Florenzi (uomo partita: suo l’ assist decisivo del vantaggio e il gol del raddoppio) e di un ritrovato Gervinho che chiude il mach con una doppietta. La Roma sembra abituarci a un decollo improvviso salvo poi “scivolare” su incontri apparentemente semplici. Ciò che manca alla squadra di Garçia è la continuità, ma questo pomeriggio contro il Palermo abbiamo visto una bella Roma, caparbia e brillante, capace di farsi perdonare anche quelle occasioni sprecate che avrebbero potuto farla brillare ancora di più. La Roma si porta a meno due punti dalla capolista che pareggia a Genova contro la Samp.

Primo tempo

La Roma inebria i tifosi con un gol realizzato da Pjanic dopo appena 2 minuti di gioco. Assist di Florenzi per il bosniaco che, con un tocco sotto, batte Sorrentino.

Palermo 0  Roma 1.

Al 14’ arriva il raddoppio giallorosso firmato Florenzi. Stavolta è Pjanic che restituisce il “favore” regalando a Florenzi una palla colpita male destinata  Sorrentino.

Al 18’ errore di Gervinho che spreca una grande occasione: allunga male la palla quando poteva calciare di prima in porta. Poco dopo si fa perdonare: salta due avversari, inquadra lo specchio e tira in porta regalando il gol del 3 a 0.

Palermo 0 Roma 3.

Il Palermo non si dà per vinto e tenta la rimonta. Al 29’ ci crede Vazquez, ma l’italo argentino si vede negare la possibilità di accorciare le distanze colpendo la traversa

Al 35’ Nainggolan scatenato, lanciato a rete, arriva dalle parti di Sorrentino e fa partire un gran tiro a distanza ravvicinata; bravo il portiere che riesce a deviare con un piede.

Rallentano i ritmi, il Palermo non riesce a reagire, si attende la “svolta” nel secondo tempo.

Secondo tempo

Nella ripresa Iachini schiera Gilardino al posto di Jajalo. La mossa risulta vincente, l’attaccante riaccende le speranze della squadra. L’occasione si presenta quando, al 58’ Pjanic rimane a terra infortunato: si continua a giocare, la Roma perde palla, la difesa è distratta, Gilardino servito da Vazquez, arriva in area con palla al piede e piazza in rete il colpo vincente.

Palermo 1 Roma 3.

Il Palermo accorcia le distanze e riprende coraggio,

Ammonito Struman per fallo su Pjanic e, al 65’, Gilardino per eccessive proteste verso l’arbitro che aveva giustamente fischiato il fuorigioco.

Primo cambio per Garçia, entra Emerson al posto di un tiepido Iago Falque.

Al 71’ occasione per il Palermo: gran parata di Szczęsny sul tiro di un pericoloso Gilardino, vicino al gol. Poco dopo, numero di Gervinho che su cross di Emerson,  con un tacco al volo, colpisce la traversa! Palla recuperata al volo da Pjanic che ribadisce in rete, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Spazio per Ucan al 75’ che entra al posto di Salah.

Roma un po’ stanca, il Palermo insiste nel tentativo di recuperare le reti in passivo.

Florenzi si avvicina alla panchina per chiedere la sostituzione, è esausto. Al suo posto entra Gyomber.

Quattro minuti di recupero, c’è tempo per l’assalto dei padroni di casa.

Al 92’, a due minuti dalla fine, Palermo in rete con Gonzalez che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, stacca di testa la palla ricevuta da sinistra.

Palermo 2 Roma 1.

La risposta della Roma è immediata e porta ancora la firma di Gervinho!  L’ivoriano, in contropiede, si svincola dall’avversario al limite dell’area rosanera, si aggiusta la palla e calcia in rete l’impeccabile gol del 4 a 2.

Una gara avvincente dove, nonostante la quarta sconfitta consecutiva, il Palermo non si è mai dato per vinto e ha data prova di qualità contro una Roma che, in modo incostante, riprende via via forma e spessore.

FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Szczęsny; Torosidis, Manolas, De Rossi, Digne; Florenzi, Nainggolan, Pjanic; Salah, Gervinho, Iago Falque.

PALERMO (4-3-2-1): Sorrentino; Struna, Gonzalez, El Kaoutari, Lazaar; Rigoni, Jajalo, Chochev; Hiljemark, Trajkovski; Vazquez.

 

 

About the author

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie