Roma - news

CHIEVO 3 ROMA 3 Pioggia di gol al Bentegodi. Chievo soddisfatto, Roma delusa

Roma- Riprende il campionato nel mercoledì dell’Epifania con la 18esima giornata di Serie A Tim. Nella prima gara romana del 2016, i giallorossi sono impegnati al Bentegodi contro il Chievo, pronti a voltare pagina dopo un 2015 piuttosto deludente: 66 punti in 39 partite, una delle medie più basse dal 2012.

Una pioggia di reti

Il vantaggio dei giallorossi arriva dopo solo 7 minuti ad opera di Sadiq che corregge in rete un tiro di Gervinho; il raddoppio mezz’ora dopo firmato da Florenzi, sembra mettere al sicuro il risultato e allontana per un po’ lo spettro delle incertezze dell’anno passato. Ma la Roma ci ricasca, allenta la guardia e ne approfitta il Chievo che allo scadere del primo tempo accorcia le distanze con un gol di Paloschi (al 44’) e poi, nella ripresa, Dainelli su assist di Birsa segna il gol del pareggio (al 53’), complice una distrazione di Manolas.

La squadra di Garçia si riaccende nel tentativo di recuperare il vantaggio, ma gli errori si sommano e l’obiettivo diventa sempre più arduo: passaggi sbagliati, difesa disattenta, tiri imprecisi in area, mentre il Chievo aumenta il pressing.

Primo cambio sulla panchina giallorossa, Lorenzo Di Livio, figlio del noto campione Angelo, è al suo esordio in Serie A ed entra in sostituzione di Salah.

Al 71’ Iago Falque riporta in vantaggio i giallorossi con un tiro dal limite dell’area. Ma l’illusione della vittoria si infrange ancora una volta sotto gli attacchi continui di un inarrestabile Chievo. Dainelli al 75’ sfiora la doppietta, Garçia ricorre al secondo cambio e fa entrare Gyomber al posto di Sadiq mentre Maran mette dentro Pepe al posto di Birsa. Il Chievo si fa sempre più pericoloso e centra l’obiettivo all’85’: proprio Pepe, su punizione, piazza direttamente in porta. Nonostante la rocambolesca parata di Szeczesny, la palla supera la linea della porta e viene decretato il gol del definitivo pareggio gialloblù. Roma 3- Chievo3

Tre i minuti di recupero, i clivensi difendono coi denti il risultato, mentre Graçia effettua l’ultimo cambio, Tumminello (anche lui all’esordio) al 90’ entra in sostituzione di Florenzi.

Le squadre sono molo stanche, la Roma getta la spugna accontentandosi di un equo pareggio al Bentegodi. La gara termina così con il risultato di 3 a 3 che soddisfa i gialloblù ma delude la Roma.

A fine gara è lo stesso Iago Falque ai microfoni di Mediaset Premium, ad ammettere che il suo gol è stato solo un’illusione e la gara una delusione: “Sì, una grande delusione, non abbiamo saputo gestire bene la partita. Questo è stato il grande problema della Roma” -e continua-“Oggi non abbiamo gestito bene il risultato, non possiamo perdere questi punti. Ora dobbiamo pensare al Milan e prendere più punti possibili”.

Sabato 10 gennaio, in anticipo serale, la Roma infatti dovrà affrontare all’Olimpico un Milan disperato in cerca di punti.

Il destino Garçia è appeso a un filo.

FORMAZIONI

CHIEVO(4-3-1-2): 1 Bizzarri; 29 Cacciatore, 5 Gamberini, 21 Frey, 12 Cesar; 19 Castro, 8 Radovanovic, 56 Hetemaj; 23 Birsa; 43 Paloschi, 69 Meggiorini

ROMA(4-3-3): 25 Szczesny; 13 Maicon, 44 Manolas, 2 Rüdiger, 3 Digne; 24 Florenzi, 97 Sadiq, 21 Vainquerer; 11 Salah, 27 Gervinho, 14 Iago Falque

About the author

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie