I NOSTRI MAIN SPONSOR

Roma Roma - news

International Champions Cup| Roma – Paris Saint Germain 1-1. Ai rigori passa il PSG per 5 a 3

Nel parziale di Roma-Paris Saint Germain, i francesi conducono per 1-0. Gol dell’ex Roma, Marquinhos. Nella ripresa, pareggio di Sadiq al 60′. Ai rigori passa il PSG.

Eusebio Di Francesco, nuovo Ct alla guida dell’AS Roma, esordisce al Comerica Park di Detroit contro il Paris Saint Germain, alla International Champions Cup. Dopo il pareggio conquistato nei 90 minuti di gioco, si va ai rigori dove la spuntano i francesi. Prova superata per i giallorossi  sul terreno di gioco, bilancio positivo ma non eccellente. Il PSG vince ma solo ai rigori.

L’allenatore giallorosso schiera la “sua” nuova formazione: occhi puntati su Alisson, incoronato difensore della porta; la difesa viene affidata a Peres, Manolas, Jan Jesus e a Moreno; prova d’oro per il giovane Pellegrini a centrocampo fiancheggiato da Gonalons e dal collaudato Strootman, capitano della serata, mentre per l’attacco il nuovo tecnico si affida al tridente Iturbe-Dzeko-Perotti.

Primo tempo

Inizio grintoso per la Roma che dopo i primi minuti di gioco, perde smalto e si assopisce mentre l’avversaria guadagna campo e potenza.

Al 20’ rischio per la Roma: Jesè servito da Pastore che s’invola tutto solo verso la porta, ma Manolas ferma l’avversario in scivolata. Segue qualche occasione sprecata dai capitolini, imprecisioni e confusone in area, difficoltà nel  gestire lucidamente la palla.

Al 36’ calcio d’angolo per il PSG. Pasticcio della difesa in area giallorossa che allenta la morsa nel dubbio di un fuorigioco di Marquinhos ma il brasiliano insiste, nel parapiglia generale scarta un avversario e piazza in rete la palla del vantaggio. L’ex giallorosso non esulta.

Roma 0 – PSG 1  

La Roma prova subito a reagire con Dzeko e Perotti che creano qualche pericolo dalle parti di Areola ma non concretizzano.

Al 41’ ancora un’occasione per il Paris Saint Germain con Pastore che arriva anche alla conclusione, ma Alisson stavolta non si lascia sorprendere.

L’ultima occasione, prima del fischio dell’half time, è per Lucas che prova un potente tiro da fuori area, ma la palla esce fuori.

La Roma deve tentare la rimonta nella ripresa.

Secondo tempo

Di Francesco ha a disposizione molti cambi interessanti. Nella ripresa mette dentro Nainggolan, Castan, Fazio, Gerson, Tumminello e Sadiq mentre concludono la loro avventura in terra americana Moreno, Manolas, Pellegrini, Strootman, Dzeko e Iturbe. Emery opta per due sostituzioni: fuori Thiago Silva e Rabiot, dentro Matuidi e Kimpembe.

Al 52’ il corteggiatissimo Nainggolan prova subito uno dei suoi potenti tiri da fuori area ma il bolide si dissolve in curva.

È ancora il Paris Saint Germain a dominare mentre i giallorossi appaiono ancora un po’ confusionari.

Al 60’ è SADIQ a riportare l’equilibrio in campo: Gerson da destra verticalizza per il nigeriano che con molta lucidità controlla la palla, va al tiro e batte il portiere!

Roma 1 – PSG 1.

In campo anche De Rossi e Antonucci al posto di Perotti e Gonalons.

I giallorossi cominciano a riprendere il ritmo e il dominio del gioco. Al 65’ bellissima conclusione di destro di De Rossi, a un passo dal vantaggio, ma non  riesce a sorprendere Areola che riesce a deviare sul filo della traversa.

Al 69′ arrivano 4 sostituzioni per il Psg: Callegari, Yuri, Nkunku e Guedes entrano al posto di Alves, Kurzawa, Motta e Pastore.

Subito dopo, due grandi occasioni su entrambi i fronti: prima Sadiq, lanciato a rete, viene fermato da Kimpembe in scivolata, poi si ribalta la situazione e l’occasione è propizia per il PSG con Matuidi che lascia un brivido sulla schiena di Alisson: il suo mancino termina di poco sopra la traversa!  

Ancora un doppio cambio per Emery: Jesè e Lo Celso cedono il posto ad Edouard e Bernede  mentre per la Roma Seck prende il posto di Jan Jesus.

La gara si chiude con un pareggio. Si va ai rigori.

RIGORI

Bruno Peres con uno strano balletto batte Areola.

Nainggolan colpisce con freddezza anche se il portiere arriva a sfiorare la palla con la punta delle dita. Rischia.

Gerson sbaglia il rigore, calcia fuori col sinistro.

De Rossi batte con sicurezza un gol perfetto.

Gli avversari trasformano 5 calci di rigore su 5, la vittoria è del PSG.

La Roma è apparsa molto più convincente nel secondo tempo dove ha creato più occasioni ed ha mostrato una buona personalità. Da cancellare un primo tempo in cui ha rischiato di farsi schiacciare dagli avversari nella prima mezz’ora di gioco. Nainggolan e De Rossi hanno confermato la loro solidità, buon esordio per Pellegrini ma Di Francesco dovrà lavorare ancora molto per “amalgamare” bene questa nuova squadra.

Prova superata sul terreno di gioco, bilancio positivo ma non eccellente. Il PSG vince ma solo ai rigori.

FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Jesus, Moreno; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Iturbe, Džeko, Perotti.

A disp.: Lobont, Romagnoli, Skorupski, Nura, Castan, Fazio, Seck, De Rossi, Nainggolan, Gerson, Antonucci, Tumminello, Sadiq.

Allenatore: Eusebio Di Francesco

PARIS SAINT-GERMAIN (4-2-3-1): Areola; Dani Alves, Thiago Silva, Marquinhos, Kurzawa; Motta, Rabiot; Lucas Moura, Pastore, Lo Celso, Jesé.

A disp.: Trapp, Yuri, Guedes, Kimpembe, Matuidi, Callegari, Nkunku, Edouard, Bernede.

Allenatore: Unai Emery

Arbitro: Christopher Penso

Cronaca diretta: Maria D’Auria

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Maria D'Auria

Giornalista campana di adozione romana. Laureata in giurisprudenza, impegnata nel sociale, appassionata di lettura, scrittura, fotografia. Collaboratrice della testata ViVicentro.it, referente per la Regione Lazio. Esperta di comunicazione, cronaca sportiva, inchieste, eventi.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie