I NOSTRI MAIN SPONSOR

Pescara Calcio

Il Pescara contro il Chievo cerca la prima vittoria sul campo

Dopo le roventi polemiche scaturite nel post Genoa – Pescara, innescate da un furente Enrico Preziosi, il quale ha dichiarato senza mezzi termini di come la sua squadra nel corso della gara sia stata danneggiata dall’arbitraggio di Irrati di Pistoia, e di come  il Pescara sarebbe aiutato dai “poteri forti”, la truppa di Oddo si rituffa in campionato con la speranza di conquistare la prima vittoria sul campo, in attesa che la corte d’appello si pronunci sul ricorso presentato dal Sassuolo per riavere i 3 punti assegnati a tavolino al Pescara per una PEC non inviata.

C’è grande ottimismo in casa neroverde per il ripristino del risultato maturato sul campo (2 -1 in favore degli emiliani). A giorni ci sarà la decisione, che in caso di esito positivo, farebbe scivolare il Pescara al penultimo posto in classifica, con la miseria di 3 punti conquistati in 6 gare. Altro che calcio champagne e tiki taka. Ci troviamo di fronte a numeri che corrispondono ad una media retrocessione. Ma in casa Pescara regna sovrano l’inguaribile ottimismo, di Oddo in primis, il quale è convinto che la sua squadra riuscirà a salvarsi, sebbene le lacune in fase offensiva siano chiaramente evidenti (manca una punta di ruolo che possa garantire un certo numero di reti), e come anche in difesa ci siano diversi meccanismi da mettere a punto, soprattutto nel “cuore” del reparto.

A proposito di ricorsi e difensori: nella gara contro  clivensi, il Pescara dovrà fare a meno di Zampano, il quale sarà assente anche nella prossima gara che si disputerà in casa dopo la sosta contro la Sampdoria, per via della squalifica di 2 giornate rimediate a seguito della prova Tv che mostra chiaramente come il simpatico difensore dalla fiera barba, tocchi in maniera volontaria la palla destinata a gonfiare la rete. Per lui ci sarebbe stata, nell’occasione, anche una sacrosanta espulsione. L’arbitro Irrati ha dichiarato di non avere visto, e, allora, ci ha pensato la prova Tv a fare giustizia. Assolutamente inutile il ricorso presentato dalla società del ragioniere Sebastiani, la quale si era avvalsa di immagini che non hanno convinto i Giudici.

Tornando alla gara contro il Chievo, il tecnico Maran sente molto la sfida contro gli abruzzesi, dal momento che si tratta di un importante scontro salvezza e che incontrerà Bizzarri, ex del match. Solita sicumera da parte del tecnico del Pescara, Massimo Oddo, che ha dichiarato apertamente che la sua squadra scenderà in campo per vincere. Che sia. finalmente, la volta buona? Chi vivrà vedrà…

Nel Chievo saranno assenti Cacciatore, Bastien e Jallow. In avanti dovrebbe giocare l’ex Pescara, Inglese. Nel Pescara mancheranno, Zampano, Gyomber, Bahebeck e Pepe.

Ecco le probabili formazioni:

PESCARA (4 – 3 – 2 – 1) Bizzarri, Crescenzi, Fornasier, Campagnaro, Biraghi, Verre, Brugman, Cristante, Benali, Caprari, Manaj. All. M. Oddo.

CHIEVO VERONA (4 – 3 – 1 – 2) Sorrentino, Frey, Dainelli, Gamberini, Gobbi, Castro, Radonovic, Hetemaj, Birsa, Meggiorini, Inglese. All. M. Oddo.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo

Inizio fissato per le ore 18:00 di sabato primo ottobre, stadio Adriatico – “Cornacchia”

CHRISTIAN BARISANI

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie