I NOSTRI MAIN SPONSOR

Pescara Calcio

“Lapacadabra” stende il Cesena e lancia il Pescara in alto

Lapadula Gianluca
Gianluca Lapadula, Pescara
                                                            Pescara – Cesena: Lapadula rilancia le ambizioni play – off del Pescara.

Pescara – Cesena. Anticipo valido per la 36esima giornata del campionato cadetto. In campo scendono due squadre che ambiscono ad un posto nei play – off, dopo che Crotone e Cagliari sembrano avere opzionato, dopo avere sbaragliato ogni tipo di concorrenza, un posto per l’accesso diretto nella categoria superiore.

Corre il 77’, la partita sembra essere bloccata, con entrambe le squadre che fino a quel momento si sono equivalse, senza concedere particolari chance ai propri avversarsi: ma ecco che, Gianluca Lapadula, attaccante di razza, bomber che riesce a vedere la porta sempre e comunque, dopo un eccelso  invito dell’ottimo Pasquato, trova una sforbiciata da “circoletto rosso”, come direbbe l’immenso Rino Tommasi, riuscendo  a battere l’impeccabile, almeno fino ad allora, portiere Gomis.

Quel gesto tecnico di alta scuola vale il vantaggio del Pescara, sebbene la difesa romagnola si affanni a reclamare un fuorigioco inesistente, quanto inutile.  La rete, invece, serve al  Pescara per portarsi avanti. Un goal che riesce a spezzare gli equilibri di una gara che sembrava essersi incanalata verso il binario del risultato ad occhiali.

La gioia dell’attaccante,reclamato a gran voce del C. T. Della Nazionale peruviana, Gareca, sembra essere incontenibile, con l’attaccante scuola Juventus che viene festeggiato da tutti i suoi compagni, compreso il portiere Fiorillo, al rientro, ed autore di un’ottima prestazione dopo le opache performance fornite nelle precedenti uscite. Manifestazioni di giubilo che costano al bomber della serie B anche un cartellino giallo. Ma poco importa.

Il Pescara ha guadagnato la sua terza vittoria di fila, mettendo in “coda” una formazione compatta e lanciata verso i play – off  come il Cesena di Drago, scesa a Pescara con tutte le intenzione di fare punti.

La vittoria, sofferta, va detto, non è merito del solo “Lapacadabra”, sempre preciso e puntuale all’appuntamento con il goal, ma di tutto il collettivo, autore di una prestazione compatta e volitiva. Mister Oddo, dopo avere mostrato qualche segno di cedimento, è riuscito ad inanellare una serie di 3 vittorie di fila, che rilanciano prepotentemente le ambizioni in chiave promozione per la formazione abruzzese, tornata ad ottimi livelli.

Martedì, nel turno infrasettimanale, il Delfino sarà chiamato ad un test probante contro lo Spezia di Di Carlo, formazione tra le più in forma nel panorama cadetto. La sfida in terra ligure, infatti, vedrà contrapposte la due squadre appaiata al terzo posto in classifica. Una tenzone da vivere tutta di un fiuto.

Se la squadra abruzzese dovesse fare risultato pieno contro gli “Aquilotti”, potrebbero veramente riaprirsi scenari gloriosi per gli uomini di mister Oddo, guidati dal sempre più magico “Lapacadabra.”

CHRISTIAN BARISANI

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie