I NOSTRI MAIN SPONSOR

Pescara Calcio

Chievo – Pescara 2 – 0: Zemanlandia si ferma a Verona. Salvezza sempre più una chimera.

Prima sconfitta per Zeman sulla panchina del Pescara. Gli abruzzesi, infatti, rimediano una pesante dèbacle per 2 – 0 contro il Chievo a Verona, che smorza le speranze di rimonta in chiave salvezza per la formazione adriatica, apparsa piuttosto sottotono in Veneto, dopo la confortante vittoria contro il Genoa, che aveva riacceso l’entusiasmo e la speranza salvezza in casa biancazzurra. La zona salvezza rimane distante dieci punti.

Dopo la corroborante vittoria per 5 – 0 a spese del Genoa, il nuovo corso targato Zeman a Pescara vuole continuare la sua scia, al fine di lasciare accesa la fiammella della speranza salvezza. Ostacolo odierno è il Chievo Verona, issatosi in una tranquilla posizione di classifica (i clivensi occupano l’undicesima posizione in classifica a quota 32 punti), ma reduci da risultati piuttosto deludenti nelle ultime gare interne di campionato. La formazione gialloblù, infatti, ha conquistato appena un solo punto nelle ultime cinque gare interne. I veneti sono pertanto alla ricerca di una vittoria che possa riscattarli da questo piccolo trend negativo.

 

Inizio di gara di marca clivense, con il vantaggio dei veneti che arriva al 13’ grazie ad un tiro mancino a giro da fuori area da parte di Birsa, assolutamente da manuale del calcio. La formazione di Zeman si getta generosamente in avanti alla ricerca delle reti del pari, ma sono i gialloblù a sfiorare la rete del raddoppio con Meggiorini.

Al 24’ si vede il Pescara, ma il tiro di Caprari viene respinto da Sorrentino.  Al 39’ è ancora l’attaccante romano a provarci su tiro franco, ma Sorrentino non si lascia sorprendere.

Sul finale di parziale, buona opportunità per Gakpe dopo un’azione di corner, con Bizzarri che si salva.

Il primo tempo finisce con i veneti meritatamente in vantaggio di misura.

La seconda frazione è caratterizzata dall’inizio a tamburo battente da parte del Chievo, con un paio di azioni di Castro che portano la formazione veneta vicina al raddoppio, ma sia la bravura di Bizzarri ma sia la sfortuna dei gialloblù, fanno in modo che l’ex portiere dei veneti  non capitoli ancora.

Al 59’ shot dalla distanza da parte di Verra, ma la palla termina completamente fuori bersaglio.

Al 61’ arriva il raddoppio firmato Castro, che ribadisce in rete una corta respinta di Bizzarri su un precedente tiro di Gakpè. Al 65’ doppia occasione per il Chievo: prima Birsa coglie la traversa, e successivamente Meggiorini a botta sicura tira sul corpo di Bizzarri. Chievo vicinissimo alla rete del tris.

Al 73’ ancora Chievo con il tiro a giro di Castro, ma la palla finisce di poco fuori. Al 90′ lancio di Stendardo per Cerri, la cui conclusione non centra il bersaglio. Al “Bentegodi” il Chievo ha ragione sul Pescara per 2 – 0.

CHIEVO-PESCARA 2-0

RETI: 12’pt Birsa , 61′ Castro

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino, Cacciatore, Spolli, Dainelli, Gobbi; Castro (33’st Izco), De Guzman, Hetemaj; Birsa (43’st Kiyne); Meggiorini, Inglese (25’pt Gakpè). All. Maran

PESCARA (4-3-3): Bizzarri, Zampano (17’st Crescenzi), Stendardo, Coda, Biraghi; Memushaj, Bruno, Verre; Benali (17’st Mitrita, 30’st Pepe), Cerri, Caprari. All. Zeman

Arbitro: Gavillucci di Latina

Ammoniti: Hetemaj, Spolli, De Guzaman , Memushaj, Cerri, Coda

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale