Pescara Calcio

Atalanta – Pescara 3 – 0: i bergamaschi si riscattano, il Pescara affonda ancora

Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte.

L’Atalanta riscatta la pesante sconfitta di Milano, liquidando il Pescara con un secco 3 – 0, al termine di una gara dominata in lungo e in largo dai padroni di casa, che si rilanciano in zona Europa League. Per il Pescara, invece, si tratta della quarta sconfitta di fila. Abruzzesi sempre ultimi in classifica a quota 12 punti.

LA CRONACA DEL MATCH

L’Atalanta, reduce dal pesante 7 – 1 rimediato contro l’Inter, cerca un pronto riscatto contro il traballante Pescara, il quale ha appena 12 punti in classifica, ed è quasi retrocesso in serie B. Gli orobici sono desiderosi di riscattare la sconfitta di Milano, e, con un vittoria, sperano di continuare a coltivare il sogno Europa League, mentre gli abruzzesi vogliono onorare un campionato assolutamente da dimenticare.

 

Inizio di gara di marca locale, con i bergamaschi subito vicino al vantaggio al 6’, ma la conclusione da posizione defilata da parte di Gomez viene respinta dall’attento Bizzarri. La rete dell’attaccante sudamericano arriva al 12’, quando Gomez controlla in area alla perfezione un cross di Hataboer , prima di battere Bizzarri con un preciso e potente tiro.

Al 19’ Toloi impegna Bizzarri che evita il raddoppio nerazzurro. In campo c’è solo l’Atalanta. Al 29’ corner di Gomez, terzo tempo di Cristante, ma la palla termina sul fondo. Il primo tempo termina con l’Atalanta in vantaggio per 1 – 0.

Al 49’ ottimo invito di Petagna per Grassi, la cui conclusione impegna Bizzarri. Come nel primo tempo, sono sempre i padroni di casa a menare la danze, e a trovare il raddoppio al 69’, con Spinazzola che innesca Gomez sull’out di sinistra, fornendo un ottimo pallone a Grassi, il quale in area di rigore fredda Bizzarri per il 2 – 0 dell’Atalanta. All’82’ Paloschi sfiora il tris, con il palo che salva il Pescara.

Nei minuti finali Baheback impegna Gollini, ma sono i nerazzurri a trovare la rete del 3 – 0, con Gomez, il quale sigla la sua doppietta giornaliera, nonchè il suo 11esimo sigillo stagionale.

 

ATALANTA (3-4-1-2) — Gollini, Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante (dal 18’ s.t. Kessié), Freuler, Spinazzola; Grassi (dal 40’ s.t. Migliaccio), Petagna (dal 18’ s.t. Paloschi), Papu Gomez. (Berisha, Bastoni, Melegoni, Raimondi, Mounier, D’Alessandro, Pesic, Rossi, Zukanovic). All. Gasperini.
PESCARA (4-3-3) — Bizzarri, Crescenzi (dal 35’ s.t. Bahebeck), Bovo, Coda, Biraghi; Verre (dal 25’ s.t. Coulibaly), Muntari, Memushaj (dal 35’ s.t. Kastanos); Zampano, Cerri, Benali . (Fornasier, Campagnaro, Muric, Mitrita, Milicevic, Brugman, Fiorillo, , Cuba). All. Zeman.
ARBITRO Fabbri.
RETI:Al 13’ p.t. Gomez , 69’Grassi ,  90′ +3’Gomez (A)
 AMMONITI: Muntari , Masiello, Verre, Hateboer

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale