Olimpiadi Rio 2016

Olimpiadi Rio 2016: le speranze di medaglia dell’Italia per oggi, sabato 13 agosto

olimpiadi-rio-2016-le-speranze-di-sabato-13-agosto-5

Le speranze di medaglia delle italiane per oggi, sabato 13 agosto, sono riposte tutte in Paltrinieri (medaglia al 90%). Poche speranze per scherma femminile e tiro.

TIRO A SEGNO

Ore 17.30, finale pistola automatica 25 metri

Attenzione alla mina vagante Riccardo Mazzetti. L’azzurro a Rio non doveva neanche esserci, avendo mancato la qualificazione. Alla fine la convocazione è arrivata grazie alla riallocazione delle quote di cui può beneficiare ogni Federazione internazionale. Ieri ha concluso al quinto posto la prima sessione di qualifica. Se si confermerà anche oggi, approderà nella finale a sei dove potrà davvero succedere di tutto. Per il format della disciplina, il lombardo in finale potrebbe esaltarsi.

Riccardo Mazzetti (35%)

TIRO A VOLO 

Ore 20.00, finale skeet maschile

Gabriele Rossetti, bronzo ai Mondiali 2015, e Luigi Lodde sono molto lontani dalla semifinale dopo le prime tre sessioni di qualifica di ieri. Rossetti ha bisogno di un 50/50 per sperare, mentre Lodde sembra ormai quasi fuori dai giochi.

Gabriele Rossetti (10%)
Luigi Lodde (1%)

SCHERMA 

Ore 22.00, finale sciabola femminile a squadre

La medaglia sarebbe una sorpresa per le azzurre. Ai quarti affronteranno la Francia da sfavorite. Un avversario superiore, ma non imbattibile. Riuscissero nell’impresa, le sciabolatrici italiane inizierebbero a cullare il sogno di un podio, magari un bronzo.

Italia (30%)

NUOTO 

Ore 3.15, finale 1500 sl 

E’ il grande momento di Gregorio Paltrinieri. Dopo gli stenti degli ultimi giorni, il nuoto azzurro cala il suo asso per risollevarsi. L’emiliano, campione del mondo in carica, sarà il grande favorito, ma dovrà fare attenzione alle insidie dell’australiano Horton e del cinese Sun Yang. Possibile out-sider Gabriele Detti, già bronzo nei 400 sl: il toscano dovrà cercare di perdere il meno possibile nella prima metà di gara, per poi far valere il suo prorompente rush finale.

Gregorio Paltrinieri (90%)
Gabriele Detti (40%)


In Italia è la Rai che detiene i diritti in esclusiva per la trasmissione delle gare olimpiche: tre i canali che garantiranno una copertura completa degli eventi. 

Rai 2 come canale olimpico di riferimento, dedicato in particolare agli atleti azzurri.
Su Raisport 1 la diretta delle discipline individuali, come atletica, nuoto, tuffi, scherma, pugilato e ginnastica.
Raisport 2, invece, si concentrerà sugli sport di squadra come basket, volley, beach volley, calcio, pallanuoto e rugby.

La copertura quotidiana comincerà alle 14 ora italiana e terminerà intorno alle 5.30 del mattino successivo

vivicentro.it/sport/Olimpiadi Rio 2016   –  Stanislao Barretta/redazione sportiva –

[email protected]

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie