I NOSTRI MAIN SPONSOR

Calcio - Eccellenza campana Ischia Ischia Calcio - news Lega Pro Sport

L’ex Napoli “Pampa Sosa” Spero che l’Ischia si salvi. Futuro ad Ischia? Perchè no

IMG-20160411-WA0001

Un ospite d’onore nella partita tra Ischia e Monopoli, allo stadio “Mazzella ,era presente l’ex calciatore del Napoli “Pampa Sosa”e allenatore con una breve esperienza quest’anno sulla panchina del Savoia nel campionato di Eccellenza. Alla fine della prima frazione di gioco quando il risultato era fermo sul’1-1,l’ex attaccante si è concesso ai alla stampa per scambiare qualche commento sulla gara. “E partito meglio il Monopoli, -commenta Sosa-penso che nel calcio sia fondamentale l’approccio alla gara,passando dalla Seria A all’ultima categoria se parti male è difficile recuperare. Poi però l’Ischia ha avuto una bella reazione,anche perchè ha un giocatore come Di Vicino che se è motivato può ancora fare la differenza. E si visto perchè oggi con il suo sinistro,come da quello di Armeno sono nate delle cose molte interessanti”. Un’Ischia che si ritrova penultima in classifica,con la certezza di giocare i play-out ma sicuramente mister Porta dovrà lavorare tanto per portare questa squadra alla salvezza. “Ancora mancano un pò di giornate,è chiaro che queste partite potranno servire sia ai calciatori che all’allenatore a preparare nel migliore dei modi questi play-out. Le motivazioni sono fondamentali,spero che le trovino per uscire da questa situazione”. Per l’Ischia potrebbe essere un vantaggio sapere già da ora di giocare la salvezza tramite i play-out. “Sapere che lotti per non retrocedere non penso che sia il massimo. Purtroppo il campionato è stato questo,bisogna accettarlo e prepararsi nel migliore dei modi”. Per la seconda volta ad Ischia,potrebbe esserci un futuro sulla panchina gialloblu? “Voglio allenare,ho una grande passione e mi sto preparando seguendo un sacco di partite. Ad Ischia? Perchè no. Mi piacerebbe dimostrare quello che ho imparato da calciatore, e credo che l’allenatore possa andare avanti,dalle qualità dei giocatori e della struttura su cui ti alleni. Qui ad Ischia le strutture ci sono,però bisognerebbe migliorare la qualità dei giocatori della rosa”. Il Pampa era partito ad inizio stagione ad allenare il Savoia,una piazza calda che però ha vissuto una stagione con diversi problemi societari,fino ad arrivare alla separazione. “Sono esperienze che ti fanno crescere. Quando sono andato via,li ho lasciati in zona play-off. Io sono contento del mio lavoro. Sono pronto a tornare ad allenare perchè è la mia grande passione”. Quando indossavi la maglia del Napoli eri un vero rapinatore d’aria,e non a caso oggi il gol del pareggio dell’Ischia lo ha segnato Gomes di testa. “Ha fatto un bello stacco però forse è un pò macchinoso. Io punto molto sulle motivazioni,probabilmente ha avuto dei problemi. Nel calcio devi giocare massimo due tocchi, se la porti te la tolgono subito”. Ischia oltre ad essere un isola che vive di turismo,ha anche una forte passioni di tifosi per la squadra. Quest’anno però, hanno influito diverse problematiche ,partendo con scelte sbagliate da parte della società,i risultati negativi ma anche far allenare la squadra a Napoli e non sull’isola. “Purtroppo queste cose influiscono sui risultati,quando si parte male a livello societario. Mi dispiace perchè questa categoria può essere una realtà da sfruttare molto meglio,spero che l’Ischia si salvi così da programmare un futuro diverso”.

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie