juvestabia - news

Juve Stabia vs Reggina (3-3): la cronaca testuale

Juve Stabia vs Reggina
Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte.

Juve Stabia vs Reggina: le Vespe puntano a tornare alla vittoria al Menti, così da approfittare del tonfo interno del Matera, caduto in casa contro il Siracusa. La Reggina di Zeman si schiera a specchio, con un 4-3- 3 analogo a quello di Fontana. Tra i gialloblù si torna all’antico, cominciano la partita solo “vecchi”, i nuovi arrivi sono tutti in panca, con Paponi ovviamente squalificato.

Juve Stabia: Russo, Cancellotti, Liviero, Capodaglio, Marotta, Camigliano, Salvi, Morero, Izzillo, Lisi, Ripa.

A disposizione: Bacci, Atanasov, Santacroce, Kanoute, Matute, Manari, Giron, Allievi, Esposito, Mastalli, Rosafio, Cutolo.

Reggina: Sala, Gianola, De Francesco, Knudsen, Botta, Kosnic, Porcino, Bianchimano, Mangu, Romanò, De Vito.

A disposizione: Licastro, Maesano, Carpentieri, Tripicchio, Cucinotti, Cane, Silenzi, Possenti, Lancia, Mazzone, Tommasone, Leonetti.

Ammoniti: Camigliano (JS), De Vito ( R ), Romano ( R )

Spettatori: 1074 di cui 772 abbonati

RETI:

JUVE STABIA: M. Marotta 28′, 42′ – F. Ripa 32′
REGGINA: L. Bangu 41′, M. De Vito 72′, V. Leonetti 75′

Primo Tempo

Minuto 5: La Juve Stabia si affaccia dalle parti di Sala; buona iniziativa di Marotta che serve Izzillo. La conclusione del centrocampista è centrale.

Minuto 24: Pregevole assist di Ripa per Marotta, che tenta la conclusione al volo di destro, palla larga.

Minuto 26: Ci prova Ripa; destro pericoloso ma deviato in corner da un difensore.

Sugli sviluppi gran destro dalla distanza di Cancellotti con palla di poco alta.

Minuto 28: GOOOOOOOLLLL JUVE STABIA!!! Azione travolgente di Lisi sull’out sinistro e cross perfetto per Marotta; la scivolata del numero 10 sotto porta è perfetta per l’1 a 0 dei gialloblù.

Minuto 32: GOOOOOOLLLLL JUVE STABIA!!!!! Raddoppio delle Vespe in quattro minuti. Stavolta è Ripa ad insaccare di esterno destro con l’aiuto di una deviazione di un difensore amaranto. 2 a 0 Juve Stabia.

Minuto 41: GOL REGGINA. I calabresi accorciano le distanze con Bangu, chi chiude bene il triangolo con un compagno fulminando Russo. 2 a 1.

Minuto 42: GOOOOOOOLLLLL JUVE STABIAA!!! Le Vespe ristabiliscono subito le distanze ancora con Marotta, che con l’aiuto del vento, spedisce in rete un cross di destro che era destinato a Lisi. 3 a 1.

Secondo Tempo:

Minuto 12: Clamorosa occasione per le Vespe. Ancora Lisi scatenato che mette la palla in mezzo e prima Ripa e poi Marotta sfiorano la quarta rete.

Minuto 14: Russo si disimpegna bene con la solita uscita di piede sulla trequarti.

Minuto 18: Liviero prova il destro a giro che sfiora il pallo; calcio d’angolo.

Minuto 20: Cambio nelle Vespe, esce Liviero ed entra Giron. Nella Reggina esce Kundsen ed entra Leonetti.

Minuto 24: Marotta sbaglia la palla della tripletta personale mandando largo un semplice colpo di testa.

Minuto 25: Izzillo tenta il destro dalla distanza, palla centrale e bloccata da Sala.

Minuto 27: Standing ovation per Marotta che lascia il posto a Kanoute.

Minuto 27: GOL REGGINA. Dormita di Kanoute che si lascia sfuggire il suo avversario, palla in mezzo e dopo il miracolo di Russo arriva il colpo a botta sicura di De Vito. 3 a 2.

Minuto 30: GOL REGGINA. Incredibile pareggio della Reggina con Leonetti che arriva indisturbato avanti al Russo scattando sul filo del fuorigioco; per lui è poi un gioco da ragazzi superare Russo in uscita. 3 a 3

Minuto 40: Nella Reggina esce Bangu ed entra Possenti.

Minuto 42: Tra i gialloblù viene richiamato in panchina Izzillo per Mastalli.

Minuto 45: 4 minuti di recupero

Minuto 48: Clamoroso salvataggio di Cancellotti che mura il tiro del 3 a 4 della Reggina.

Finisce così. La Juve Stabia butta via una vittoria che era in cassaforte, abbandonando ogni sogno di gloria. Delusione amarissima al Menti.

Raffaele Izzo

copyright-vivicentro

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte.

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale