I NOSTRI MAIN SPONSOR

juvestabia - news

Juve Stabia – Fabio Caserta: A Melfi sarà importante tenere alta la concentrazione. Puntiamo a chiudere bene l’anno

Per la tradizionale conferenza stampa pre gara è intervenuto al posto di Mister Fontana, febbricitante, Fabio Caserta. Il tecnico in seconda ha analizzato ai nostri microfoni le insidie della partita di Melfi.

Ecco le parole di Caserta:

La partita col Catania ha dimostrato che se giochiamo ai nostri ritmi e mettendo in campo le nostre idee di gioco possiamo mettere in difficoltà chiunque. Domani affrontiamo un Melfi che comunque è in grado di fare buone cose; noi dobbiamo accantonare quanto di buono fatto giovedì e pensare solo alla gara di domani.
Ringrazio di cuore tutta la squadra, il mister e la società per la vittoria dedicatami in seguito alla scomparsa di mio zio. Ancora una volta Castellammare mi ha dimostrato il suo affetto e ne sono fiero e felice.
Al di là dell’avversario di domani, conterà il nostro atteggiamento. Tante volte fuori casa non ci siamo espressi come al Menti; evidentemente dobbiamo crescere in personalità in trasferta per proseguire su questo ruolino di marcia, e sicuramente speriamo di crescere già da domani.
Salvezza matematica raggiunta? Ovviamente è un obiettivo, non il principale cui puntiamo. Il nostro fine principale era riportare entusiasmo ai tifosi e lo stiamo facendo. Per quanto riguarda obiettivi più importanti, vogliamo rimanere agganciati a corazzate che puntano alla vittoria di campionato. Proveremo a dare fastidio anche noi fino alla fine.
Mister Fontana è oggi assente causa febbre, ma sono sicuro che domani sarà in panchina pronto a guidare con me la squadra.
I ragazzi stanno bene, salvo qualche acciacco. Dobbiamo dare il massimo domani così da goderci al meglio la sosta e recuperare bene in vista della ripresa di gennaio.
L’abbraccio di ieri tra squadra e tifosi al Palazzetto del Mare è stato emozionante. E’ l’ennesima conferma di quanto questa Curva e questi tifosi tengano alla Juve Stabia. Quella di Castellammare è una tifoseria passionale e che dimostra vicinanza alla squadra e maturità anche nei momenti difficili, con la speranza ovviamente che ci possano essere solo momenti esaltanti e positivi.
Giocare il 22 e il 29 dicembre? Sinceramente avrei preferito trascorrere questo periodo natalizio in famiglia, ma ci adeguiamo a quanto deciso dalla Lega. Spero che questo tour de force non mini la concentrazione dei nostri calciatori.
Se ho sentito Lanzaro, Gammone e gli altri ex? No, ho già pagato dazio senza aver fatto nulla, ormai il cellulare lo uso pochissimo, soprattutto prima delle gare!

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale