I NOSTRI MAIN SPONSOR

Juve Stabia - Primo Piano Giovanili

Esposito al Pungiglione: “La Juve Stabia ha organizzazione. Merito di Turi e Mainolfi se…”

In esclusiva le dichiarazioni di Enzo Esposito

Nel corso della trasmissione di ViViRadioWeb, Il Pungiglione Stabiese, abbiamo ascoltato Enzo Esposito segretario del settore giovanile della Juve Stabia con il quale abbiamo parlato del settore giovanile della Juve Stabia e non solo.

Ecco Enzo, tu che ti occupi principalmente della parte burocratica del settore giovanile, con te parliamo un po’ di questo fine settimana, anche se la Berretti ha riposato e si sta preparando per questo ultimo turno del girone di andata prima della lunga sosta. Hanno giocato invece gli under 15 che hanno pareggiato contro la Paganese a Volla per 0-0, Guarracino sbaglia un rigore, mentre gli under 17 vincendo inalzano il morale: È l’esatta fotografia delle due gare. Vittoria fondamentale centrata dagli under 17, sperando che sia da trampolino di lancio affinché possa disputare un girone di ritorno importante come meritano i ragazzi e il mister per il lavoro che stanno facendo. Indubbiamente una partita difficile, si trattava di un derby che è sempre una partita particolare. Importante vittoria e alla fine contavano i tre punti per il morale dei ragazzi. L’under 15 sta avendo un po’ difficoltà a fare gol, purtroppo Mariano ha sbagliato un rigore, accettiamo il risultato e ci prepariamo per il prossimo impegno.

Settimana importante per Guarracino che insieme a Matteo Esposito sono stati convocati dalla Lega per uno stage a Coverciano, i ragazzi non si sono fatti trovare impreparati, arrivando anche in anticipo. Un segnale di grande maturità da parte loro rispettare gli orari: Si, abbiamo ricevuto i complimenti da parte di tutto lo staff della nazionale di categoria. Sono ragazzi di qualità che dimostrano il proprio valore nelle loro prestazioni e penso che faranno parlare di se in futuro. Colgo l’occasione per dirvi che in seguito anche Fibiano e Casella svolgeranno uno stage a Macerata per svolgere una gara amichevole e loro faranno parte della rappresentativa sud under 17.

Sei anche tu un pò fiero di questo settore giovanile: Si, ovviamente vado fiero, perché si lavora con passione quotidianamente, si va in giro sui campi, si cerca di monitorare con la massima attenzione la crescita dei ragazzi. Un plauso va a Mainolfi e al Direttore Turi, noi lavoriamo da contorno, sono loro che portano avanti il settore interagendo con gli allenatori e i ragazzi che mettono tutto il loro impegno negli allenamenti settimanali.

Scendendo di categoria, i regionali perdono in casa il derby contro la Puteolana. Fino adesso è stato un campionato particolare, parlandone con mister Macone, dopo le difficoltà iniziali, ci si è tirati su: Le sconfitte nel calcio ci possono stare. Si incontrava la Puteolana una squadra di tutto rispetto, ma va bene cosi. I ragazzi stanno crescendo, il cambio di allenatore, parecchi innesti nuovi, il tempo di conoscersi ed infatti la crescita si è vista in queste ultime partite. Sono sicuro che già da domenica la squadra farà di tutto per centrare la vittoria, è un bel gruppo che l’anno prossimo si metterà in mostra nel campionato allievi. Sono ragazzi di qualità. Purtroppo l’anno scorso Pistola non ha trovato la continuità di rendimento come la sta avendo quest’anno. Il ragazzo segna, si è sbloccato, ovviamente può capitare a tutti che una domenica di non segnare il proprio nome nel tabellino. Va bene così, ripeto, questo è un campionato che serve solamente a far crescere i ragazzi nella personalità, fare da gruppo.

I giovanissimi regionali hanno vinto in casa: Si. Devono crescere, sono ragazzi sotto età, il risultato conta poco.

Come si fa a seguire tutte queste formazione a livello burocratico, tra i tanti i ragazzini in forza alla Juve Stabia si rischia di perdersi: Si tratta di organizzazione e di esperienza maturata nel corso degli anni. Quando posso già la settimana prima cerco di anticiparmi il lavoro per la settimana successiva. In verità per l’attività di base non sono solo, ci sono nove squadre da sistemare tra ristoranti, pulman, alberghi e divise vi è tutto un lavoro da fare. Però ripeto, al massimo già tra il martedì e mercoledì ci facciamo trovare già pronti per poter disputare le gare.

Lavori per la Juve Stabia settore giovanile già da diversi anni, qual e’ la differenza rispetto agli altri anni e cosa noti di positivo rispetto al passato: Mi verrebbe da dire che quest’anno siamo più “una famiglia” con l’ingresso di De Lucia. Il Direttore Turi ha sistemato alcuni particolari che in passato non potevamo permetterci per tanti motivi. Adesso stiamo raggiungendo anche traguardi come scuola calcio e varie situazioni che si vengono a creare facendo attività di base che ti permettono di poter organizzare al meglio il lavoro. Abbiamo sviluppato un ottimo osservatorio che inizialmente non avevamo, e soprattutto grosso merito va attribuito a Turi e Mainolfi, poi ci sono allenatori che sono grandi persone ed è soprattutto merito loro se raggiungiamo grandi traguardi.

RIPRODUZIONE RISERVATA

I nostri sponsor:

 







Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale