I NOSTRI MAIN SPONSOR

Juve Stabia juvestabia - news

Fabrizio Bertè: “Sará dura contro una Juve Stabia motivata”.

Nel corso della trasmissione radiofonica di ViviRadioWeb, “Il Pungiglione Stabiese”, abbiamo avuto in collegamento Fabrizio Bertè collega di Radio Messina Sud; con lui si è parlato del match di domenica pomeriggio tra Juve Stabia e Messina.

Ecco le sue dichiarazioni.

Il Messina, virtualmente salvo, è reduce dal pareggio interno contro il Catanzaro: Si, il Messina è ormai salvo forte dei suoi 41 punti e naviga nella zona centrale della classifica. Contro il Catanzaro la squadra è apparsa stanca e appagata. Sicuramente le motivazioni saranno fondamentali in questa partita. Non mancheranno di certo alla Juve Stabia, visto che le vespe dovranno cercare di ottenere punti preziosi in ottica salvezza, anche alla luce di un finale di campionato difficile, dove tutte le squadre lì dietro, lottano per evitare la lotteria dei play-out. Credo che sicuramente la Juve Stabia riuscirà a venirne fuori.

I siciliani, ripescati dalla D dopo la retrocessione della scorsa stagione, hanno disputato un campionato tranquillo sin dall’inizio: Si, la squadra ad inizio stagione aveva inanellato una serie di risultati arrivando addirittura al secondo posto, e la vittoria al Franco Scoglio nel derby contro il Catania aveva acceso l’entusiasmo della piazza. Poi però, una crisi di risultati ha contribuito ad assestare i biancoscudati al centro della graduatoria, e la sconfitta a Catania ha pesato sulle motivazioni. Di fatto, il Messina ha perso un’importante chance di agguantare i play-off, e la sconfitta ha inciso particolarmente sul morale dei calciatori.

L’allenatore Raffaele Di Napoli, è subentrato ad Arturo Di Napoli, squalificato a causa delle indagini sul calcioscommesse: Il cambio di panchina non ha portato nessuna novità, visto che il tecnico era il vice di Arturo Di Napoli. La società ha fatto una scelta nel segno della continuità, soprattutto sul piano del sistema di gioco, continuando nell’ utilizzo del 4-3-3 di inizio stagione. Ovviamente la squadra ha subito un contraccolpo, che si aggiunge al calo fisiologico, visto che il Messina ha iniziato la preparazione in evidente ritardo.

Ancora decisivo l’impiego di Tavares, giunto al suo settimo sigillo in campionato: Sicuramente. Ha dato il suo contributo alla causa sotto il profilo realizzativo, ed è un esempio anche fuori dal campo. È un calciatore prezioso, in quanto è in grado di mantenere sempre in movimento le difese avversarie. La società sta lavorando per un sua riconferma, visto che sta dimostrando di essere importante e amato dalla piazza.

Qualche news sulla formazione peloritana: Sarà impiegato Cocuzza dal primo minuto, al rientro contro il Catanzaro, mentre dal punto di vista tattico credo che si continuerà a vedere il collaudato 4-3-3. In difesa l’ex Mileto sarà preferito a Frabotta, con Russo per l’out di destra, e De Vito in coppia centrale con l’ex Martinelli. A centrocampo riconfermati Giorgione e Fornito, con Zanini che verrà impiegato a sinistra. C’è bagarre in attacco, con Tavares e Gustavo sicuri di una maglia da titolare.

Armando Mandara

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie