I NOSTRI MAIN SPONSOR

juvestabia - editoriale

EDITORIALE – Incredibilmente Juve Stabia!

Della gara tra Juve Stabia e Akragas sono rimasti innanzitutto tre punti pesantissimi per la classifica delle Vespe. Il gol vittoria di Yaye Kanoute ha permesso ai gialloblù di restare agganciati alle prime della classe, con Lecce, Foggia e Matera, formazioni forse al momento più in palla degli uomini di Fontana. È probabilmente innegabile che la Juve Stabia non stia vivendo il periodo di maggior brillantezza dall’inizio della stagione, ma ciò nonostante il cammino, anzi il volo, delle Vespe è assolutamente invidiabile.

I ragazzi di Fontana stanno riuscendo a tenere testa a compagini che possono contare su budget pressochè illimitati e, fattore da non sottovalutare, su tifoserie in grado di riempire lo stadio. Circostanze, queste, non proprie alla Juve Stabia.
Se poco ci si può appellare al fattore economico, con un Manniello lasciato solo al comando delle Vespe, non si possono non sottolineare i soli 1290-1300 spettatori delle ultime gare al Menti. Ambire al pienone, come contro il Lecce, ogni due settimane, sarebbe troppo, ma quanto meno ci si aspetterebbe una tifoseria in grado di apprezzare una squadra che sta lottando per la vittoria di campionato. Anche alla luce della passata stagione amara di soddisfazioni, i tifosi stabiesi dovrebbero avere fame di grandi risultati.

Nonostante gli ampi vuoti sulle gradinate del Menti, l’impianto cittadino è tornato ad essere un fortino nel quale le Vespe sanno quasi solo vincere. Il “quasi” ha purtroppo il retrogusto del finale di gara contro il Lecce. A parte la gara con i salentini, nel girone d’andata i gialloblù hanno sempre raccolto l’intera posta in palio al Menti. Una netta inversione di tendezza rispetto alla stagione scorsa, quando la vittoria nell’impianto di Via Cosenza era diventata quasi una chimera per i ragazzi in gialloblù.

Sulla base di questi fattori le parole di ieri di Mister Fontana assumono grande valore. Il tecnico gialloblù ha più volte ripetuto che i suoi ragazzi “stanno facendo qualcosa di incredibile”: impossibile dare torto all’allenatore che pure si sta prendendo le sue rivincite dopo un arrivo tra non poco scetticismo.

La vittoria di ieri porta poi la firma proprio di Gaetano Fontana. Il tecnico ha avuto coraggio nel buttare nella mischia Lisi, nel ruolo non proprio di terzino sinistro, alla luce di un Liotti non in palla e di un Liviero da troppe settimane desaparecidos. La scelta ha premiato Fontana, che ha potuto ammirare Lisi sfrecciare bene sulla fascia senza disdegnare anche impegno ed efficacia in fase difensiva. Ancora, grande intuizione del tecnico stabiese è stata quella di puntare su Kanoute dopo i primi 45 minuti di gioco. Il Puma ha dato subito ragione al suo allenatore, andando in rete dopo appena 5 minuti. Giusto allora dare meriti all’allenatore gialloblù, ieri perfetto nella lettura della gara e nella gestione del gruppo in un periodo fitto di impegni ravvicinati.

Allora tutti insieme, squadra, società e tifosi, per continuare a sognare qualcosa di incredibile!

Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale