I NOSTRI MAIN SPONSOR

Juve Stabia - Berretti

Juve Stabia, Turi: “Soddisfatto della Berretti, Panico è un allenatore di grande prospettiva”

alberico turi

Queste le sue parole

Alberico Turi, direttore del settore giovanile della Juve Stabia, ha parlato in diretta e in esclusiva al Pungiglione Stabiese.

Sabato scorso vittoria importante della Juve Stabia Berretti che ha sconfitto per 2-0 la Paganese, mostrando già una certa consistenza nei schemi offensivi. Contro una compagine che conta diversi elementi di prima squadra: Si, la Paganese già da diversi anni ha costruito ottime squadre di livello Berretti. Infatti come abbiamo avuto modo di vedere annoverava in rosa 4-5 elementi che giocano anche in prima squadra. Ai nostri avversari non mancava l’esperienza, tanto più visto che giocano in prima squadra, avevano sicuramente un passo diverso; anche perché in estate per problemi di iscrizione della Paganese tanti ragazzi della Berretti hanno partecipato a tutta la fase del ritiro, giocando soprattutto alle prime di campionato in Lega Pro. Quindi tutto questo sicuramente dava la consapevolezza ai nostri avversari di aver un bagaglio importante, tutto questo sabato si è visto, e parlandone con mister Panico ho espresso la mia soddisfazione per il risultato e per la prestazione dei ragazzi. Se poi andiamo ad analizzare la partita nei dettagli, al di là del risultato rotondo di 2-0, abbiamo creato quantomeno 4-5 occasioni da gol che solo per sfortuna non siamo riusciti a concretizzare. Pertanto sono molto contento della prestazione dei ragazzi.

Analizzando il gioco di mister Panico, ci dica una sua riflessione sull’operato del tecnico: Mimmo è un ragazzo modello che parte dal puro settore, un allenatore capace e ha tanta esperienza nonostante la sua giovane età. Purtroppo la sua carriera è stata segnata in più circostanziate da episodi di sfortuna, e lungo il suo percorso non ha avuto l’occasione per riconfermarsi, non per demeriti, anzi a mio avviso non ha trovato qualcuno che abbia avuto modo di apprezzare le sue qualità. Sono convinto che avrà un futuro roseo e farà molta strada.

Ci sono tante novità nel settore giovanile e tante buone conferme. La Juve Stabia è l’unica società in Campania che può vantare di poter disputare diversi campionati regionali di tutte le varie categorie, ma è doveroso un piccolo appunto al comune di Castellammare: Esatto, anche quest’anno partiamo dalla Berretti facendo tutta la filiera arrivando fino ai pulcini, in base principi di qualità e di selezione. Non abbiamo ragazzini che pagano il kit o rette mensili ma il tutto viene selezionato dando tutti i confort ai ragazzini. Tutto questo penso che alla lunga possa dare dei risultati importanti al settore. Partecipiamo a tutti i campionati? Va dato merito a Saby Mainolfi che da qualche anno collabora con noi, lui è l’esperto nell’attività di base, riesce a capire quali sono le aspettative in ottica futura e studia quali sono le normative da adottare. Quest’anno ad esempio si richiedeva la partecipazione all’attività di base per poter partecipare ai campionati regionali e ti rendi conto che poi ha ragione quando vedi società importanti in Campania come la Turris e il Monteruscello che pur attuando grossi sacrifici economici, in quest’annata si trovano a competere solo con la Juniores nazionale laddove è obbligatoria, restando fuori nei campionati Allievi e Giovanissimi. Il Monteruscello è stato bocciato in fase di iscrizione per motivi disciplinari, l’allenatore di quel club ha preso oltre 2 mesi di squalifica e ciò detto andava poi contro ai nuovi regolamenti; ma possiamo aggiungere tante altre realtà escluse che non hanno programmato ad attività di base per mancanza di programmazione. Tante società sono state tagliate in Campania, quest’anno i campionati Giovanissimi verteranno su quattro gironi e gli Allievi addirittura in due gironi formato a 16 squadre. Il Comune? Sono rammaricato in merito. Giovedì scorso provammo a chiedere per la disponibilità del Romeo Menti, ma da Palazzo Farnese ci hanno risposto che i funzionari non avevano avuto modo di prendere in considerazione la nostra richiesta, quando poi abbiamo visto che domenica l’Ercolanese ha giocato qui a Castellammare senza problemi. Dispiace per il sindaco, vorrei ricordargli che in questo settore giovanile va dato merito agli sforzi profusi da imprenditori non originari del posto che si sono impegnati attivamente a dare un prezioso contributo ai colori stabiesi. Certamente in questo modo non diamo un bel biglietto da visita se il Comune non ci viene incontro negli allenamenti. Potevano quantomeno dare la concessione della struttura per almeno due giorni a settimana, e di questa mancanza da parte delle istituzioni siamo stati costretti a trovare una struttura fuori città per allenarci.

Adesso la Juve Stabia Berretti farà visita sul campo dell’Akragas: Si, sarà una trasferta lunga e dispendiosa anche da un punto di vista economico. Intanto il Comune ci nega poi di fare la rifinitura o poter giocare qualche partita al Menti. L’augurio che il settore giovanile possa continuare su questa strada vincente, soprattutto perché lo merita lo staff, i collaboratori e tutte le componenti della Juve Stabia. In chiusura vi do un’esclusiva; proprio in serata stiamo chiudendo con il presidente Andrea De Lucia per concretizzare l’arrivo di un calciatore di nazionalità straniera che parteciperà ai prossimi europei giovanili. Il ragazzo, classe’99 è pronto a firmare, stiamo in dirittura d’arrivo per tesserarlo e con molta probabilità penso che darà un grosso contributo anche alla prima squadra.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si diffida dall’utilizzo e/o dalla riproduzione anche parziale del presente articolo senza citazione della fonte

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie