I NOSTRI MAIN SPONSOR

Juve Stabia - Berretti

ESCLUSIVA – Mandato in scadenza, impegni rispettati. Mainolfi: “A Firenze per il bene del club”

Questi tutti i dettagli in esclusiva

Su iniziativa del coordinatore della Commissione e Sviluppo Settori Giovanili, è stato indetta, nella giornata di ieri, una riunione nella sede della Lega Pro di Firenze per toccare tematiche importanti che riguardano il calcio giovanile e i settori relativi alle squadre che disputano il campionato di Lega Pro. In particolare si sono evidenziate tematiche di formazione e sviluppo del calcio giovanile, al fine di migliorare la formazione dei campionati dalla prossima stagione. Diversi i club presenti, ma dalla Campania, la sola Juve Stabia era lì nelle figure del direttore responsabile del settore giovanile, Alberico Turi e il responsabile tecnico e delle società affiliate dell’attività di Base, Saby Mainolfi. Una riunione nella quale le Vespette hanno avuto modo di far sentire la propria voce, a conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, del rispetto degli impegni presi dall’intero settore giovanile gialloblè, programmando, nel bene della Juve Stabia, nonostante il mandato sia in scadenza. Di quanto accaduto a Firenze, la redazione di Vivicentro.it ha deciso di parlarne con Saby Mainolfi, che è stato, al fianco come detto del direttore Alberico Turi, promotori dello sblocco di alcune tematiche scottanti e queste sono le sue dichiarazioni: “Secondo quanto emerso dalla riunione, noi come Juve Stabia, abbiamo già iscritto le nostre squadre ai prossimi campionati nel rispetto delle nuove disposizioni. All’interno del dibattito abbiamo fatto presente come i settori giovanili al sud, soprattutto in Campania sono dato a conto di terzi. Tutte le società presenti sono intervenute e si è arrivati alla conclusione che da giugno verranno rafforzati i rapporti tra le società di Lega Pro e settore giovanile e probabilmente verranno aumentati anche i contributi da parte dei club per il settore giovanile stesso, ma solo per società che lavorano per meritocrazie. Dopo le dichiarazioni di Radice del Siena e Canepa del Savona, ho preso anche io la parola e si è stabilito che dal 1° luglio questi contributi verranno erogati dopo controlli approfonditi nei vari club. Verranno realizzati dei gruppi di lavoro tra nord, centro e sud. Il direttore Turi e io siamo stati per conto del nostro club. E’ giusto che la Lega Pro riceva contributi per il settore giovanile così come accade per i club di A e B. In più, su nostra insistenza, abbiamo stabilito anche la presenza, dalla prossima stagione, del ripristino della ‘categoria di mezzo’. Su 60, circa 38 club faranno anche la fascia B. Con i nostri interventi, abbiamo ricevuto anche la disponibilità a fare in modo che in un’unica trasferta si possano giocare gare di diverse categorie, per abbattere i costi”. 

a cura di Ciro Novellino

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie