I NOSTRI MAIN SPONSOR

Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-Procida Calcio: il progetto riparte con mister Iovine

isola di procida eccellenza

“Si riparte per una nuova avventura,con più consapevolezza, esperienza e voglia di fare bene. Gli anni passati sono stati intensi, faremo tesoro delle belle esperienze e degli errori. RIPARTIAMO DALLA PROMOZIONE una categoria che è prestigiosa e permette alla Procida amante del calcio di tifare ancora per i colori biancorossi!!! Spero che tanti ragazzi procidani possano giocare con la maglia del Procida e tale sarà il mandato che verrà dato al team tecnico che a breve annunceremo. Sarà organizzata una più forte e completa scuola calcio con le migliori competenze e la vecchia passione di sempre. Mi sono fidato dell’istinto che mi ha dato ottimismo verso gli sportivi procidani che vorranno aiutarci ai quali dico: tutti i ruoli della associazione sono a loro disposizione. Ora al lavoro per attrezzare una bella squadra e soprattutto una bella organizzazione con spazio per i giovani che vorranno cimentarsi anche sotto l’aspetto dirigenziale. Ora e sempre : FORZA PROCIDA!!!!!”.

Questo il post apparso ieri sulla pagina Facebook del presidente Luigi Muro. Dunque, il Procida scende solo di uno scalino e riparte dalla Promozione. Un campionato di tutto rispetto e che, probabilmente, potrebbe ridare quell’identità procidana che in questi anni si è persa. A partire dalla dirigenza, che da oggi vedrà impegnati diversi giovani procidani, ai giocatori, che pure dovranno essere quantomeno in buona parte isolani. Un progetto nuovo, ambizioso in parte, ma sicuramente stuzzicante. Un vero e proprio anno zero per il Procida, ma non per Luigi Muro. Un condottiero che mai abbandona la sua gente, figuriamoci il calcio. L’idea di ripartire dalla Promozione è venuta fuori un paio di settimane fa e da subito si è aperta la trattativa (bis) con l’ormai ex Nuova Ischia per acquisire il titolo del Florigium. Fumata grigia nel primo incontro della scorsa settimana, ieri invece è arrivata la fumata bianca. Il titolo del Florigium (non era ormai fatta per una società di terraferma?) passa allora sull’isola di Graziella. Lo stesso Muro ha annunciato che da subito la dirigenza si metterà a lavoro per dotarsi di uno staff tecnico e per cominciare ad allestire la squadra. Per la panchina c’è un solo nome in corsa, per il quale manca praticamente solo l’ufficialità: Giovanni Iovine. Un piccolo sogno realizzato per il tecnico nato a Procida e molto amato sull’isola. Al momento ci sono stati degli incontri informali, a breve tutto verrà ufficializzato. Il Procida non muore mai, ancora una volta grazie a Luigi Muro.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie