I NOSTRI MAIN SPONSOR

Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-Nuova Ischia,Mister Isidoro Di Meglio:”E’ una partita che può nascondere tante insidie”

Di Simone Vicidomini

In casa Ischia arriva un altro fulmine a ciel sereno. I gialloblu perdono per le prossime quattro partite l’attaccante Gianluca Saurino. L’ex Real Forio dopo le seconda espulsione rimediata in campionato,nella partita casalinga con il Summa Rionale Trieste, è stato sanzionato dal Giudice Sportivo per quattro giornate da come si legge nel comunicato: “comportamento altamente sleale e antisportivo,colpiva con un pugno al petto un calciatore della squadra avversaria”. Una vera stangata per la squadra isolana,che dovrà rinunciare al suo attaccante. Alla vigilia del match di domani in trasferta con l’Oratorio Don Guanella,abbiamo intervistato ai nostri microfoni l’allenatore Isidoro Di Meglio,che commenta la squalifica del suo attaccante. “Quattro giornate non me l’aspettavo-commenta Isidoro- anche perchè nel referto dell’arbitro è stato riportato tutt’altra cosa. Nel rivedere le immagini,è palese che Gianluca non ha colpito nessun giocatore con un pugno. Il problema e che in questo momento è vero che non siamo tanto fortunati con le decisioni arbitrali però la colpa è nostra. Non si possono commettere degli errori assurdi:in una partita quando stai vincendo 3-1 con l’ultima in classifica in casa e mancano dieci minuti,arrivi a fare quello che tutti abbiamo visto. Per quanto riguarda il prosieguo del campionato,viene a mancare un tassello importante. Un giocatore sul quale avevamo puntato a dicembre per garantirci il salto di qualità. Non demoralizziamoci,perchè chi scenderà in campo al suo posto disputerà una buona gara”. Una sanzione inattesa,che forse in pochi si aspettavano così eccessiva. In primis la dirigenza della Nuova Ischia,che potrebbe quindi presentare ricorso nei prossimi giorni. “Ma queste sono cose che a noi non riguardano. C’è una società con le persone preposte a fare ciò,dovranno decidere loro. Il mio compito è quello di mandare la miglior formazione in campo”. Una squalifica che sicuramente peserà,ma potrà dare di nuovo spazio a Domenico Arcobelli,per confermarsi di nuovo ai livelli d’inizio stagione e se riuscisse a segnare altre quindici gol trascinerebbe la squadra alla vittoria del campionato.” Abbiamo bisogno di Arcobelli,che ritrovi la via del gol come ha fatto domenica e che ritorni ad essere l’attaccante di prima,a prescindere dalla squalifica o dalla presenza di Gianluca Saurino”. Domani la Nuova Ischia affronterà in trasferta l’Oratorio Don Guanella,gara in programma alle ore 15:00 allo stadio “Hugo Pratt di Scampia”. Una squadra che tra le mura amiche ha sempre riservato molte insidie anche se non arriva da risultati positivi nelle ultime partite. “L’Oratorio Don Guanella è una squadra che può creare molti problemi -dichiara mister Isidoro Di Meglio-se non viene prese con la giusta determinazione. Tutte le partite sono difficili,andremo a giocare su un campo in terra battuta anche se il terreno di gioco è prevalentemente fatto di cemento armato. E’ una partita che nasconde tante insidie; Avevo detto alla vigilia della gara con la Sangiovannese che incominciavano tutte finali di champions,le prime due le abbiamo vinte. Ora abbiamo la necessità e l’obbligo di vincere anche nella gara di domani”. Un campionato giunto ormai nella fase cruciale,dove le prossime partite saranno decisive per la vittoria finale del campionato,tra cui ci saranno due scontri diretti. “Io sono preoccupato per le restanti nove partite che mancano al campionato. Anche se le dovessimo vincere e conquistare punti importanti nelle prossime tre,ne mancano poi sempre sei alla fine del campionato. Noi purtroppo non abbiamo dimostrato di essere quella squadra matura,di potersi concedere qualche passo falso. Abbiamo potenziato una rosa a dicembre che era prima in classifica,e non mi aspettavo che dal calciomercato fosse arrivato il così detto salvatore della patria. Mi aspettavo che dagli innesti che abbiamo fatto,dessero alla squadra quelle caratteristiche che non avevamo prima in rosa”. Per la trasferta di domani oltre ai due squalificati Gianluca Saurino e Marano ci saranno altre assenze? “Non stiamo proprio bene, perchè Mennella è alla prese con questo problema alla schiena, Camorani un problema al polpaccio da mercoledì, Del Deo dobbiamo valutarlo se riusciamo a portalo almeno in panchina e Ciro Saurino fermo ai box per i punti di sutura alla testa. Dobbiamo fare necessità virtù e ho bisogno del migliore undici da schierare in campo nella partita di domani”. 

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale