Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-La Nuova Ischia cala il tris al Monte Di Prochyta e vola al secondo posto!

Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte.

Di Simone Vicidomini

Monte Di Procida. La Nuova Ischia vince lo scontro diretto con il Monte Di Procida e vola al secondo posto. La squadra isolana si impone allo stadio “Vezzuto Marasco” con un passivo di 1-3 grazie ai gol di Ciro Saurino,Camorani e il primo gol in campionato per il giovane Filosa classe 2000′ alla sua prima da titolare. Nonostante le condizioni di alcuni giocatori titolari che hanno dovuto stringere i denti la formazione isolana ha disputato la miglior gara dall’inizio della stagione,ottenendo il massimo in uno scontro diretto ai fini della classifica. I gialloblu nonostante la vittoria ottenuta e il secondo posto conquistato,devono ancora sperare in qualche passo falso del Bacoli attualmente primo in classifica con quattro punti di vantaggio. La squadra flegrea ieri si è imposta sul campo del Massa Lubrense con un gol del giovane Lepre arrivato appena dopo un giro di lancette. La squadra di Isidoro Di Meglio non solo ha vinto uno scontro importante ma ha interrotto la striscia dei sedici risultati utili consecutivi dei padroni di casa.

La gara. Mister Isidoro Di Meglio riesce a recuperare Camorani e Mennella e schierali titolari in campo. Devo rinunciare però al terzino Errichiello che parte dalla panchina per il problema alla schiena,al suo posto Del Deo con il giovane Filosa ’00 dal primo minuto. La gara inizia con entrambe le squadre che provano a studiarsi senza creare occasioni da gol nei primi 10′ di gioco. Al 16′ primo tiro in porta della partita da parte degli isolani con Ciro Saurino che batte un calcio di punizione da circa 22 metri,la sua conclusione termina di poco a lato. Due minuti dopo rispondo i padroni di casa con D’Auria che dal limite di destro ci prova,con la sfera che termina di poco dal sette della porta di Mennella. Al 22′ si sblocca la gara:sono i gialloblu a passare in vantaggio-Tizzano commette fallo su Camorani e calcio di punizione dai 30 metri. Sugli sviluppi del calcio piazzato dallo stesso Camorani che scodella in area di rigore,dove Ciro Saurino e bravo a controllare la sfera e con una girata al volo batte Casolare per lo 0-1. Al 24′ la Nuova Ischia raddoppia:lancio lungo a pescare Filosa in avanti,il giovane calciatore nel tentativo di saltare De Luca la sfera colpisce la mano del giocatore all’interno del’area,con il direttore di gara di Castellammare che indica il calcio di rigore. Dal dischetto va Camorani che non sbaglia e sigla lo 0-2. Il Monte Di Procida nonostante il doppio svantaggio,alla mezz’ora di gioco ha un’occasione clamorosa per accorciare il punteggio: Di Matteo riceve palla sulla dopo uno scambio nello stretto tra Palma e D’Auria, il trequartista esagera nell’ultimo dribbling e consente a Silvitelli di salvare il risultato deviando la sfera in corner. La squadra di Isidoro Di Meglio cerca di contenere ed annullare qualsiasi ripartenza nella metà campo dei propri avversari. Al 38′ da segnalare un’episodio dubbio in area di rigore su un’azione abbastanza rocambolesca:la palla arriva a Lubrano che nel tentativo di calciare verso la porta la sfera colpisce il braccio di un difensore della Nuova Ischia,ma l’arbitro non interviene e lascia giocare. Dopo un minuto di recupero si va al riposo negli spogliatoi sul risultato di 0-2 per i gialloblu. Nella ripresa mister Ambrosino inserisce Attanasio per Colandrea entrambi classe 2000. I Montesi si ripresentano con la stecca caparbietà del primo tempo e dimostrano di essere un’avversario ostico da battere,anche se la prima occasione per il possibile 0-3 capita ad Arcboelli. Il numero 9 aggancia un pallone sulla destra,scarica palla a Marano che apre nuovamente per l’inserimento di Filosa in area di rigore che batte di prima e trova la respinta di Casolaro,con Arcobelli che arriva sulla respinta corta per il tap in in rete ma la sua posizione è in offside. La legge del calcio non sbaglia mai…gol mangiato gol subito…con i padroni di casa che accorciano le distanze con l’1-2 con Palma che disegna una parabola perfetta su un calcio di punizione dai 25 metri con Mennella che non può far nulla per salvare il risultato. Il match si infiamma e al 61′ contropiede fulmineo della Nuova Ischia con Marano che nella metà campo cede il pallone a Silvitelli che dopo poco serve di nuovo il proprio compagno in area che conclude con Lubrano Lavadera che intercetta sulla linea a riesce a salvare il risultato. Un giro di lancette dopo i padroni di casa sfiorano il pari con D’Auria: l’attaccante viene lanciato in porta ma spreca da buona posizione calciando al lato di poco. Al 66′ altra ripartenza della Nuova Ischia con Arcobelli che serve Marano che però viene fermato in posizione di offside. Al 68′ arriva il gol che chiude definitivamente la gara con Filosa alla sua prima da titolare in campo dopo un ottima prova,trova anche la sua prima rete in questo campionato che è bravo farsi trovare pronto sulla respinta corta di Casolare su un tiro di Arcobelli servito da Cuomo. Il giovane esterno non deve far altro che depositare in rete e fa esultare l’intera panchina gialloblu,con l’abbraccio di tutti i compagni che corrono verso di lui. Mister Di Meglio manda in campo Errichiello e fa uscire proprio Filosa autore della terza rete. Al’82 i padroni di casa sfiorano la rete del possibile 2-3: grande azione di Palma sulla fascia destra che serve in area Caputo che nell’area piccola di rigore senza alcun giocatore che l’ostacoli spara incredibilmente alto sopra la traversa. I minuti scorrono con la pressione dei padroni di casa che tende a spegnersi. Nei minuti finali da segnalare l’ultimo brivido con una punizione di Palma,con Mennella che devia in corner. Dopo 4′ di recupero l’arbitro fischia la fine. La Nuova Ischia vince e conquista il secondo posto con il Bacoli che resta a quattro lunghezze. Domenica al “Mazzella” arriverà il Massa Lubrense.

Mons Prochyta Calcio                   1

Nuova Ischia                                     3

Mons Prochyta Calcio: Casolare, De Luca, Del Giudice M., Lubrano Lavadera, Tizzano, Zinno, Attanasio (1’st Colandrea, 43’st Gioiello), Marigliano, D’Auria (31’st Caputo), Di Matteo, Palma. A disposizione Del Giudice G., Rotta, Alborino, Salzano. Allenatore Salvatore Ambrosino

Nuova Ischia: Mennella, Del Deo, Silvitelli, Marano, Chiariello, Di Costanzo, Cuomo, Saurino C., Arcobelli (40’st Oratore), Camorani (14’st Paradiso), Filosa (36’st Errichiello). A disposizione Telese, Oratore, Prestopino, Matarese, Capuano. Allenatore Isidoro Di Meglio

Arbitro: Raffaele Gallo di Castellammare di Stabia; assistenti Apicella e Avitabile, di Castellammare di Stabia.

Reti 25’pt Saurino C. (N), 29’pt rig. Camorani (N), 10’st Palma, 24’st Filosa (N)

Note: ammoniti Tizzano (MP), Paradiso (N), Zinno (MP), Saurino C. (N), Marano (N); espulso Rotta (MP) dalla panchina al 28’st per proteste; spettatori 150 circa; recupero 2’ pt, 4’ st.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale dell opera, in ogni forma e con ogni mezzo in assenza della menzione della fonte.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale