I NOSTRI MAIN SPONSOR

Ischia Calcio - news

Ischia: anche la Paganese espugna il “Mazzella”

ischia-paganese I gialloblu cadono ancora un volta tra le mura amiche contro una Paganese ormai salva. Nei primi minuti Cunzi,uno degli ex in campo trova il gol. Timida reazione degli isolani per cercare il pareggio, nel finale Palmiero sigla il gol dello 0-2. 

L’Ischia Isolaverde cade ancora una volta al “Mazzella” nel turno infrasettimanale contro la Paganese. La squadra di Mister Porta ha una timida reazione d’orgoglio, nel corso del quale costruiscono anche qualche occasione nel primo tempo. Nella ripresa cadono nettamente sia psicologicamente che fisicamente. Un altra prova opaca da parte degli isolani che va a riassumere il periodo buio che sta vivendo la squadra e la spaccatura con l’intera piazza isolana. Con questa sconfitta gli isolani vengono condannati a disputare i play out, ma di questo passo per arrivare al gradino per la salvezza servirà un vero miracolo. 

Sintesi.

La Paganese, alla prima occasione utile passa in vantaggio con l’ex Cunzi bravo a scattare sul filo del fuorigioco e a saltare Modesti in uscita. Al 16’, primo cambio nei padroni di casa con Filosa che è costretto ad uscire. Prende il suo posto Savi. L’Ischia reagisce sfiorando in successione la rete del pareggio con Gomes che impegna Marruocco e con Bruno che in due circostanze sfiora l’incrocio dei pali. Al 43’, l’Ischia protesta per l’atterramento in area di rigore di Kanoute. Ad inizio ripresa, la Paganese sfiora il raddoppio: Della Corte da sinistra vede e serve Caccavallo che posizionato l’aria piccola grazia Modesti. Al 58’, l’Ischia rimane in dieci, per la doppia ammonizione di Bruno, colpevole di aver colpito la palla con la mano. La partita s’incattivisce: sul taccuino finiscono Di Vicino e Moracci. La Paganese approfitta degli ampi spazi lasciati dall’Ischia e al 70’ colpisce il palo grazie ad un azione personale di Deli. Nei minuti finali, gli isolani tentano il tutto per tutto inserendo anche il nuovo acquisto Rubino ma in pieno recupero arriva anche la seconda rete degli ospiti con Palmiero.

ISCHIA ISOLAVERDE-PAGANESE 0-2

ISCHIA ISOLAVERDE: Modesti, Florio, Bruno, Filosa (16’pt Savi), Moracci, Spezzani, Kanoute, Acampora (33’st Rubino), Gomes (10’st Barbosa Moreira), Di Vicino, Armeno. A disp. Di Donato, De Palma, D’Angelo, Guarino, Palma, Porcino, Manna, De Clemente. All. Porta.

PAGANESE: Marruocco, Esposito, Bocchetti (1’st Dozi), Carcione, Sirignano, Della Corte, Deli(38’st Palmiero), Guerri, Cunzi, Caccavallo, Cicerelli (29’st Vella). A disp. Borsellini, Magri, Penna, Acampora, Cassata, Grillo, Tommasone, Parente. All.Grassadonia.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno (Ass. Stefano Viola di Bari e Alessandro Cipressa di Lecce)

MARCATORI: 6’pt Cunzi, 48’st Palmiero.

NOTE: Spettatori 408 per un incasso di € 1.775,15. Ammoniti: Spezzani (I), Cunzi (P), Bruno (I), Di Vicino (I), Moracci (I), Della Corte (P). Espulsi: al 13’st Bruno (I) per doppia ammonizione. Angoli: 7-11 per la Paganese.  Recupero: 2’pt-3’st.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie