Ischia Calcio - news

COSENZA, MISTER ROSELLI: ”DOBBIAMO ESSERE PIU’ CINICI SOTTO PORTA, SONO CONTENTO A META’ PER LA VITTORIA”

“Non dobbiamo pensare di essere diventati più bravi degli altri. Siamo arrivati a questo punto del campionato e dobbiamo guardare avanti coscienti di dover dare sempre il massimo per restare sul pezzo”.

Vince meritatamente il Cosenza seppur con qualche patema. Il rigore sbagliato da Raimondi, le occasioni sprecate da Arrighini, l’errore di Corsi sul pari dell’Ischia stavano per mandare all’aria la prima vittoria esterna in campionato. Invece ci ha pensato Arrigoni a regalare una vittoria strameritata. L’ultima giornata del girone di andata consente ai silani di conquistare la vittoria del nuovo. Tira un sospiro di sollievo, per come si era messa la gara, l’allenatore silano Giorgio Roselli.

“Vittoria meritata su un campo difficile commenta ai microfoni di cosenzachannel.it, (Casertana, Benevento e Foggia non erano andate oltre il pari, ndr). Quando giochiamo come oggi dimostriamo di essere una squadra in salute. Abbiamo avuto dei momenti in cui c’è stata un’ottima lettura di gara. E’ normale che quando hai tanti occasioni come oggi, parliamo di 8-9 palle gol, è giusto che bisogna essere più cattivi. Soprattutto per evitare che gli avversari possano farti male su qualche episodio a loro favore. Ci sono gare come questa che sono molto particolari. Sarebbe stato un peccato non vincere questa partita. Sono contento per i ragazzi perché lo meritano”.

Poi un osservazione sul campo.

“Il campo era molle ma con questo non voglio trovare giustificazioni ad alcuni nostri errori. Sappiamo quali sono i nostri obiettivi. Adesso è normale che non dobbiamo pensare di essere diventati più bravi degli altri. Siamo arrivati a questo punto del campionato e dobbiamo guardare avanti coscienti di dover dare sempre il massimo per restare sul pezzo”. 

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie