I NOSTRI MAIN SPONSOR

Calcio - Eccellenza campana Ischia Ischia Calcio - news Lega Pro Sport

Ischia, Armeno: ” Spero che i tifosi ci stiano vicini,siamo più forti del Monopoli “

Armeno

Secondo allenamento settimanale per l’Ischia Isolaverde. I gialloblu nel pomeriggio di ieri hanno svolto la seduta di allenamento allo stadio Mazzella. Al termine della seduta in sala stampa è arrivato il capitano Gennaro Armeno. Dopo Gianni Di Meglio ed Enrico Buonocore questa volta è il turno del capitano,quando manca davvero poco alla partita di andata contro il Monopoli in programma sabato alle ore 16:00.

Capitano, l’Ischia Isolaverde si trova in un momento molto delicato della stagione,vi state allenando duramente ogni giorno. Sabato c’è la gara di andata contro il Monopoli, la squadra come vive questo momento ?

“In questi giorni abbiamo lavorato sulla testa,come ci hanno chiesto mister Di Meglio e Buonocore. La squadra ha sofferto sugli ultimi risultati negativi,sopratutto sulla sconfitta di Cosenza. Era opportuno quindi riprendere la squadra dal punto di vista mentale. Stiamo lavorando sodo ogni giorno,credo che arriveremo ai play-out nella migliore condizione”. 

Cosa è cambiato da quando in panchina sono subentrati Di Meglio E Buonocore,rispetto alla gestione Porta?

“La squadra fisicamente non era messa male fisicamente,la cosa che preoccupava era sopratutto l’aspetto mentale. Loro sono stati bravi subito ad intervenire sotto questo aspetto,per provare a dimenticare il passato. Queste due partite sono un mini-torneo,che dovremmo sfruttare nel migliore dei modi senza rischiare niente”. 

Lo scorso anno,la partita dell’andata dei play-out contro l’Aversa fu decisiva,la tua sensazione e che anche quest’anno sia cosi. Quindi vincere sabato significherebbe tanto?

“Dovremo essere pazienti,la salvezza è su 180 minuti. Anche se non riusciamo a fare gol non dobbiamo innervosirci,perchè la partita si potrebbe decidere anche a Monopoli. Dobbiamo quindi stare calmi e non rischiare niente”.

Da quando sono arrivati in panchina Di Meglio-Buonocore hanno subito provato il modulo del 3-5-2 cercando di trovare l’assetto tattico giusto. Da quanto abbiamo potuto vedere,dovresti giocare da mezz’ala ?

“Si gioco mezz’ala sinistra,come sempre. Credo che sia il modulo dove la squadra può dare molto. Condivido la scelta degli allenatori”.

Cosa è successo in questo rush finale di stagione,dove la squadra ha subito otto sconfitte consecutive,nonostante si sono affrontate squadre che non avevano più nulla da dire a questo campionato.

“Sono state le tante polemiche,non eravamo tranquilli. Quando accade tutto questo,il calciatore ne risente anche in campo. Anche questa è stata una difficoltà”.

Adesso l’unica soluzione e mettere tutto alle spalle di quello che la squadra ha vissuto per l’intero arco della stagione e pensare solo a queste due partite…

“Dobbiamo dimenticare il passato,che in un certo qual modo ci potrebbe aiutare. Bisogna pensare che non siamo quelli. Ognuno di noi si deve guardare e deve dire che quelle brutte figure di questo genere non possiamo permettercele. Quindi dobbiamo dimostrare quello che abbiamo,questa è una squadra che per me si poteva salvare tranquillamente senza i play-out”.

Cosa ne pensi del Monopoli? Forse è stato l’avversario migliore da prendere in questi play-out,sei fiducioso?

“Si,perchè noi abbiamo un’arma migliore che è l’attacco. Sopratutto con Kanoute potremmo sorprendere i loro difensori che sono lenti. Dobbiamo stare più attenti in difesa nostra,perchè loro hanno due attaccanti veloci”.

Anche per questo motivo, Di Meglio e Buonocore hanno deciso di optare  il modulo del 3-5-2?

“Si perchè giochiamo con tre difensori contro due attaccanti. Con una difesa che è quindi più coperta,cosa che potrebbe essere decisiva”.

L’Ischia attualmente quante possibilità ha di salvarsi?

Se giochiamo,sfruttando i valori che abbiamo al 70-80 % la salvezza è nostra. Il Monopoli ha dimostrato di essere una bella squadra ma noi siamo più forti. Conosco i miei compagni di squadra,quindi posso dire che siamo superiori a loro”.

Lo scorso anno di questi periodi,ad Ischia si viveva una situazione simile,con la paura di retrocedere perchè nel play-out si affrontava una squadra come l’Aversa,forse una mina vagante e con lo stesso vantaggio che oggi gode il Monopoli in classifica. Possiamo dire che le due situazioni sono uguali ?

“E’ tutto cambiato,è molto diverso rispetto all’anno scorso. E’ un altro campionato. Non guardo proprio l’anno scorso,penso solo a quest’anno,perchè dobbiamo compiere un vero miracolo..e c’è la possiamo fare”.

Sabato al Mazzella ti aspetti il pubblico delle grandi occasioni e cosa ti senti di dire ai tifosi?

Credo che anche loro debbano aiutarci,anche se non possono dimenticare quello che è accaduto quest’anno perchè è impossibile. Pero bisogna mettere da parte il passato negativo ed aiutarci a fare bene in queste due partite.Confido nel loro aiuto,come accaduto ad Aversa,sarebbe magnifico”.

Simone Vicidomini 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Categorie