I NOSTRI MAIN SPONSOR

Calcio - Eccellenza campana Ischia

Eccellenza- Un Procida da applausi ! Una doppietta di Dodò batte il Savoia 2-0

isola di procida eccellenza

La standing ovation dello Spinetti è un’immagine da ricordare, l’applauso dei tifosi presenti un suono che dovrà caricare ancor di più i nostri ragazzi. Il Procida vince, ancora. Doma un’altra grande squadra del nostro campionato e, in generale, del calcio campano: il Savoia. Prima vittoria nella storia contro i biancoscudati, battuti da una doppietta di Dodò. E da un Procida che ha organizzazione, gioco, cuore e carattere da vendere. Lo ha dimostrato contro l’Afragolese, contro il Portici (dove solo 6 minuti di recupero hanno evitato un’altra vittoria) ed ora anche contro il Savoia.

La Partita. Inizia subito il Procida in attacco. Lancio di Napolitano per Dodò, che si presenta davanti al portiere ma lo colpisce con un diagonale debole di destro. La risposta del Savoia arriva poco dopo: imbucata di Agata per Tulimieri, cross basso al centro per Onda che calcia a botta sicura ma trova l’opposizione sulla linea di Del Prete. Il risultato si sblocca al 38′: Sperandeo riceve palla sulla sinistra, si accentra e con il destro lancia splendidamente Dodò, che poi fa il resto con un stop perfetto ed un preciso diagonale di sinistro a battere Gallo. Vantaggio meritato per la squadra di Mandragora, che chiude avanti il primo tempo. Nella ripresa i biancorossi non iniziano bene ed il Savoia ha due grandi opportunità. Al 4′ Chiaro stende Tulimieri, con l’arbitro che concede un calcio di rigore: la conclusione di Guarro, però, viene deviata da un miracolo di Francesco Lamarra. Al 9′ punizione dalla sinistra di Sibilli, girata di testa di Tulimieri che trova ancora una volta un super Lamarra a respingere la conclusione a mano aperta. Il Procida prova a ripartire in contropiede, ribatte colpo su colpo nonostante le uscite di Roghi e Sperandeo per problemi fisici. Nel finale altra grande occasione per il Savoia, con un tiro dal limite di Esposito che viene smanacciato in corner da Lamarra con un colpo di reni. Nel recupero, poi, con gli ospiti riversati in avanti (portiere compreso) Dodò riparte a campo aperto e chiude la partita al 95′. Il triplice fischio fa partire la festa, la standig ovation dei tifosi accompagna il Procida negli spogliatoi: anche il Savoia si arrende allo Spinetti di fronte all’armata biancorossa.

ISOLA DI PROCIDA 2 – 0 SAVOIA

ISOLA DI PROCIDA: Lamarra; Chiaro, Micallo, Signore, Del Prete; Napolitano, Rinaldi, Coppola; Dodò, Roghi (10’ st Bacio Terracino), Sperandeo (19’ De Giorgi). (In panchina Bardet, Lubrano, Romano, Granillo, Esposito) All. Mandragora Bruno

SAVOIA: Gallo; Adamo, Castaldo, Guarro, Terrone; Sibilli (40’ st Moxedano), Prevete; Onda (17’ st Olimpo), Agata (17’ st Pianese), Tulimieri; Esposito. (In panchina Formisano, Del Gaudio, Blasio, Bosco) All. Cimmino

ARBITRO: Luca De Angeli di Milano (ass. Giorgio Scarfati di Castellammare di Stabia e Gino Passaro di Salerno)

RETI: 38’ pt Dodò, 50’ st Dodò.

NOTE: calci d’angolo 7-5 per il Procida. Ammoniti Napolitano, Roghi (P), Pianese, Esposito (S). Durata pt 46’, durata st 50’. Spettatori 500 circa.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale