I NOSTRI MAIN SPONSOR

Motori Sport

F1 GP UK, a Silverstone dominio di Hamilton, la rossa arriva solo quinta

F1 GP Silverstone 2016
F1 GP Silverstone 2016

F1 GP UK SILVERSTONE – Per Hamilton, con la vittoria di oggi a Silverstone, il primo posto in classifica è sempre più vicino. Si tratta della quarta vittoria stagionale per l’inglese, il secondo posto è andato a Rosberg, terzo uno spettacolare Verstappen. La rossa ha chiuso in quinta posizione con Raikkonen e nona con Vettel.

F1 GP Silverstone 2016
F1 GP Silverstone 2016

La gara ha avuto inizio con la safety car a causa della pioggia intensa. In queste condizioni Hamilton, che ha dominato la gara dal primo all’ultimo giro, ha confermato ancora una volta che è lui il protagonista principale in tutte le condizioni atmosferiche, anche con l’alfalto bagnato sullo storico circuito britannico. Ha portato a termine giri stratosferici anche quando la pista era impraticabile, ha fatto “la differenza” per essere chiari.

 

Al secondo posto è arrivato Rosberg che negli ultimi giri ha comunicato ai box di avere un serio problema al cambio. Dai box gli hanno suggerito una manovra vietata sui manettini del volante riuscendo così a completare tutti i giri previsti. Ora i commissari stanno decidendo se assegnare una penalità al pilota tedesco, nelle prossime ore comunicheranno la propria decisione.

Oltre ad Hamilton che ha condotto una gara superlativa, si è fatto notare anche Verstappen che ha concluso al terzo posto. Durante la gara ha effettuato un sorpasso che senza dubbio rimarrà negli annali della F1, un sorpasso esterno effettuato con grande decisione e determinazione.

 

Per la Ferrari invece ennesimo GP da dimenticare. Dai box hanno tentato di recuperare con una strategia azzardata anticipando il passaggio dalle gomme da bagnato a quelle intermedie, ed in seguito anticipando il passaggio dalle intermedie alle slick. Un flop totale.

Tutto vanificato dalla safety car e da un testacoda di Vettel.

Ma aldilà delle polemiche sulla strategia ai box, c’è da dire che la Ferrari si è dimostrata poco competitiva oltre che con la Mercedes questa volta anche con la Red Bull. Raikkonen quinto e Vettel nono che sul finale ha avuto una penalità di 5 secondi per un sorpasso troppo al limite con Massa.

C’è ancora molto da lavorare a Maranello!

Al quarto posto è arrivato Ricciardo con la Red Bull, quinto come ripetuto Raikkonnen, sesto Perez e settimo Hulkenberg della Force India. Ottavo Sainz con la Toro Rosso e nono Vettel, decimo l’altra Toro Rosso di Kvyat.

Adesso in classifica generale solo 4 punti separano Rosberg da Hamilton.

Sul finale, sul podio, i tifosi inglesi hanno fischiato Rosberg costringendo l’intervistatore a richiamare l’ordine. E se il primo posto fosse andato proprio a Rosberg? Meglio non immaginare…

Appuntamento quindi il 24 Luglio per il GP di Ungheria

 

Ordine d’arrivo

1) Lewis Hamilton 1:34:55.831

2) Nico Rosberg +6.911 secondi

3) Max  Verstappen +8.250

4) Daniel  Ricciardo +26.211

5) Kimi  Räikkönen +69.743

6) Sergio  Perez +76.941

7) Nico  Hulkenberg +77.712

8) Carlos  Sainz +85.858

9) Sebastian  Vettel +91.654

10) Daniil  Kvyat +92.600

 

Classifica mondiale piloti

  1. Nico Rosberg (Germany) Mercedes        171
  2. Lewis Hamilton (Britain) Mercedes      167
  3. Kimi Raikkonen (Finland) Ferrari       106
  4. Daniel Ricciardo (Australia) Red Bull  100
  5. Sebastian Vettel (Germany) Ferrari     98
  6. Max Verstappen (Netherlands) Red Bull  87
  7. Valtteri Bottas (Finland) Williams     54
  8. Sergio Perez (Mexico) Force India      47
  9. Felipe Massa (Brazil) Williams         38
  10. Romain Grosjean (France) Haas          28
  11. Nico Huelkenberg (Germany) Force India 26
  12. Carlos Sainz Jr (Spain) Toro Rosso     26
  13. Daniil Kvyat (Russia) Toro Rosso       23
  14. Fernando Alonso (Spain) McLaren        18
  15. Jenson Button (Britain) McLaren        13
  16. Kevin Magnussen (Denmark) Renault      6
  17. Pascal Wehrlein (Germany) Manor        1
  18. Stoffel Vandoorne (Belgium) McLaren    1
  19. Esteban Gutierrez (Mexico) Haas        0
  20. Jolyon Palmer (Britain) Renault        0
  21. Marcus Ericsson (Sweden) Sauber        0
  22. Felipe Nasr (Brazil) Sauber            0
  23. Rio Haryanto (Indonesia) Manor         0

 

Campionato mondiale costruttori

  1. Mercedes               338
  2. Ferrari                204
  3. Red Bull – TAG Heuer   195
  4. Williams-Mercedes      92
  5. Force India – Mercedes 73
  6. Toro Rosso – Ferrari   41
  1. McLaren                32
  2. Haas – Ferrari         28
  3. Renault                6
  4. Manor – Mercedes       1
  5. Sauber – Ferrari       0

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie