I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sport

ESCLUSIVA, VIDEO, VIVICENTRO.IT, CON A. SCHAEFER

                                                     Anne Schaefer si è concessa ai microfoni di Vivicentro.it, in un’intervista a “tutto tondo”.

Anne Schaefer, tennista tedesca, ma con il cuore italiano (la bionda tennista di Apolda nutre un amore viscerale per la terra dei poeti, dei santi e dei navigatori), in un afoso pomeriggio di luglio, dopo un’intensa seduta di allenamento in vista dei suoi prossimi impegni agonistici, ci ha gentilmente rilasciato un’intervista, presso il circolo Galli club di Chieti, dove si allena sotto lo sguardo attento e vigile del suo coach, il teatino Paolo Galli.

Carattere dolce, ma allo stesso tempo forte e deciso, la tennista tedesca, attualmente numero 228 della classifica Wta, ma con un best ranking come numero 161 al mondo, può vantare nel suo palmares ben 21 titolo ITF, e sogna di raggiungere un giorno a quota 25 titoli ITF la tennista italo – svizzera, Romina Oprandi. Intanto, continua ad allenarsi con il furore agonistico e con lo spirito di sacrificio che da sempre hanno contraddistinto la sua carriera.

Ecco alcuni passi dell’intervista che ci ha concesso, dove la bionda tennista dagli occhi di ghiaccio, ci parla della sua carriera, dei suoi obbiettivi, ma soprattutto dice la sua sulla situazione attuale del tennis italiano, di quello tedesco, e commenta le clamorose sconfitta patite a Wimbledon da Djokovic e dalla Muguruza, non dispensando anche un pronostico sulla prossima finale di Fed Cup che si disputerà tra la Repubblica Ceca e la Francia.

Buona lettura e buona visione.

Anne, parlaci della tua carriera da tennista professionista.

Sono arrivata abbastanza tardi nel mondo del tennis professionistico, ma sono riuscita a conquistare 21 titoli ITF in carriera nel singolare ed 8 in doppio (il record appartiene a Romina Oprandi, la quale ha conquistato 25 titoli nel singolare ITF ndc). Per me il tennis è un divertimento ed il mio sogno, come quello di ogni tennista, è quello di partecipare ad una prova dello Slam.”

A proposito, quest’anno hai provato ad accedere sia nel main draw del Roland Garros che in quello di Wimbledon, giusto?

Sì, ho partecipato ai tornei di qualificazione in entrambi i tornei, ma non sono riuscita a qualificarmi per il tabellone principale. Pazienza, ci riproverò l’anno prossimo, così come proverò ad accedere al main draw degli US Open ad agosto, classifica permettendo.”

Anne, facendo un passo indietro, e tornando allo scorso torneo di Wimbledon, cosa pensi delle sconfitte di Djokovic e della Muguruza?

“Djokovic è umano. Può perdere anche lui. Comunque, Querrey è un ottimo giocatore sull’erba. Per quel che concerne la sconfitta della Muguruza, la Cepelova è vero che è classificata oltre la posizione numero 100 in classifica, ma l’erba è una superficie diversa dalla terra rossa, e la slovacca sul veloce sa il fatto suo. Il gap tra le varie tenniste si è molto assottigliato in questi ultimi anni.

a cura di CHRISTIAN BARISANI

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie