I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sud - politica

Vozza:” Riapriamo la vertenza lavoro a Castellammare ’’ Ruocco: “Difendiamo il cantiere con tutte le nostre forze’’

Salvatore Vozza firma Patto con città
Salvatore Vozza candidato a sindaco della coalizione #perCastellammare ‘’ E’ il momento di invertire la rotta’’. Luca Ruocco responsabile sindacale candidato nella lista Una Matita per Cambiare interviene sulla questione Fincantieri “Difendiamo il cantiere con tutte le nostre forze’’
Castellammare di Stabia : Per la questione Fincantieri le cose si fanno serie. Bisogna rispettare gli impegni assunti, Castellammare e Palermo non possono  essere gli unici cantieri a rimanere senza commesse. ‘’Oggi in Fincantieri – dichiara Luca Ruocco- non si danno spiegazioni per il mancato carico di lavoro e neanche per le continue espulsioni’’ .
‘’Ci preoccupa, e non poco, – si legge in una nota del candidato a sindaco della coalizione #perCastellammare Salvatore Vozza e del candidato al consiglio comunale Una Matita per Cambiare Luca Ruocco- questo clima d’incertezza sul futuro  e sui diritti dei singoli che devasta la dignità dell’individuo, se qualcuno sbaglia deve pagare I continui trasferimenti incentivati ci fanno pensare al   peggio. Pensiamo  che  Fincantieri stia adottando una strategia ben precisa per assottigliare le maestranze del cantiere. Su Fincantieri  non bisogna più stare zitti, il cantiere va difeso con tutte le nostre forze.  Appena eletti abbiamo il dovere  di istituire un tavolo con la prefettura, forze sindacali, e con Fincantieri.  Il Comune ha il dovere di stare al fianco del Sindacato dando risposte ai tanti padri di famiglia  che da un giorno all’altro si sono trovati fuori dai cancelli senza  capire i motivi  che li hanno visti segnalati indesiderati dall’azienda e che ancora oggi aspettano risposta’’.
‘’È’ urgente che insieme ai lavoratori, si schieri la Città intera, come del resto sempre ha fatto nel passato, perché si dicano cose chiare sul  rilancio del nostro Cantiere. Abbiamo già subito in questi anni fortissimi tagli occupazionali: adesso è il momenti di invertire la rotta.  I lavoratori in questi anni hanno fatto sacrifici, accettato accordi che prevedono maggiore flessibilità e, dopo tutto ciò, sarebbe  una beffa nei loro confronti e della città, non rispettare le intese raggiunte a tutti i livelli.  Parlare di futuro per Fincantieri vuol dire inevitabilmente realizzare il bacino di costruzione, opera necessaria per la vita del cantiere e del suo indotto. Castellammare da sempre rappresenta una città e una comunità centrale nella provincia di Napoli e funzionale alla crescita dell’intera Regione. Per questo motivo va stipulato, subito, un Patto per Castellammare con Governo e Regione. Abbiamo già dimostrato di sapere come si fa. Possiamo sederci al tavolo per presentare le nostre proposte con cui far arrivare anche a Castellammare i fondi per la Campania promessi dal Governo. Rapporti istituzionali improntati alla massima collaborazione devono essere la base per far ritornare al centro degli investimenti e dell’attenzione una città bistrattata e dimenticata negli ultimi anni. Riapriamo la vertenza lavoro a Castellammare.  Con noi – conclude Vozza –  questa città può ripartire.
Castellammare di Stabia, 22 maggio 2016
Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Categorie