I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sud - politica

Pannullo: “Riportare il premio Annibale Ruccello a Castellammare”

Antonio Pannullo
Antonio Pannullo: è tempo che la nostra città torni ad essere espressione di cultura ed esca fuori dal becero provincialismo
CASTELLAMMARE  “Il premio Annibale Ruccello deve tenersi a Castellammare di Stabia. Ho già avuto modo di parlare con i responsabili dell’associazione che si occupa della celebre manifestazione, garantendo che uno dei miei primissimi atti da sindaco sarà quello di riportare in città la kermesse culturale” – sono le parole di Antonio Pannullo, candidato sindaco del centrosinistra a Castellammare di Stabia.
“Il grigiore degli ultimi anni ha di fatto allontanato anche importanti realtà culturali che appartengono alla storia di Castellammare. Colorare la città significa anche fare in modo che essa torni ad essere location di importanti kermesse culturali e il premio dedicato al drammaturgo Annibale Ruccello è uno di questi” – continua Pannullo.
“Per questo motivo ho già rassicurato gli organizzatori che l’edizione 2016 del premio sarà organizzata a Castellammare. Ruccello è un patrimonio della città, abbiamo l’obbligo morale di agevolare questa iniziativa, favorendo anche una diffusione della sua arte nelle scuole cittadine” – afferma il candidato sindaco del Partito Democratico, Stabia Libera, Stabia in Progress, Progetto Stabia e Stabia Popolare.
“Dobbiamo riportare Castellammare ad essere location di eventi culturali che possano portare una crescita della città ed uscire da quel becero provincialismo che sta caratterizzando questa campagna elettorale, facendo scivolare il dibattito sulla residenza dei candidati” – afferma l’esponente politico.
“Quello che noi immaginiamo per Castellammare è ben diverso. Noi guardiamo ad un’area vasta che va oltre i meri confini amministrativi e ridia alla nostra città quel ruolo centrale che merita” – conclude Pannullo.  
Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Categorie