I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sud - politica

Michele Serrapica: “Caso? Il vero male oscuro della politica a Gragnano”

Michele Serrapica

Michele Serrapica: la risposta alle dichiarazioni rilasciate da uno dei portavoce della coalizione che sostiene Paolo Cimmino

“Impossibile fare una campagna elettorale tranquilla ed argomentata su tematiche importanti per Gragnano. Ecco perché mi tocca rispondere alle insinuazioni di Giovanni Caso rilasciate alla stampa”.

Lo ha detto Michele Serrapica, tirato in ballo dalla coalizione che sostiene Paolo Cimmino facendo riferimento a presunte incompatibilità politiche con le forze moderate e riformiste che sostengono la candidatura di Silvana Somma a sindaco di Gragnano.

“Vorrei ricordare – dichiara Michele Serrapica – che Giovanni Caso sembra ormai un distaccato perennemente alla Regione Campania, quasi per un atto testamentario, che sancisce che qualunque coalizione vinca la tornata elettorale regionale, lui appartenga alla coalizione vincente, prima con Forza Italia, poi con l’Udeur, poi con la segreteria Caldoro (centrodestra), oggi con il Pd. Altro che padrini, Caso è ilSignore “stratega”, in questo caso anche smemorato, dei minestroni della politica”.

Ma c’è dell’altro, perché l’affondo di Serrapica trova spunti anche riguardo l’ineleggibilità di Paolo Cimmino: “Giovanni Caso ha sbandierato ai quattro venti di essere il grande conoscitore della Legge 267 del Testo Unico sugli Enti Locali, impegnando Cimmino in una parola d’onore clamorosamente smentita dai fatti, facendo diventare lo stesso il ‘pinocchio’ della politica gragnanese”.

Ad una quindicina di giorni dalla fine della campagna elettorale, ecco quali sono gli auspici di Michele Serrapica sui toni usati negli ultimi giorni: “Preferirei occuparmi di tematiche che interessino la città e ritengo perciò che il patto siglato con la coalizione a guida di Silvana Somma sia la vera novità di questa tornata elettorale. Se Giovanni Caso ritiene di avanti con argomentazioni ed atti di questo tipo, per quanto mi riguarda sono pronto ad ogni confronto politico e non mi sottrarrò a nessun giudizio, consigliandogli però di evitare valutazioni errate che già sono state consumate nel 2014. Ma sia ben chiaro – conclude Serrapica – che Caso dovrebbe ammettere ad oggi, di essere stato il perdente, anzi, il vero male oscuro del disastro amministrativo degli ultimi 20 mesi di amministrazione”.

#‎SilvanaSommaSindaco
[email protected]

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Categorie