Sud - opinioni

SEL STABIA – Quando un’esperienza amministrativa si chiude prima della naturale scadenza del mandato, è d’obbligo avviare una seria ed approfondita riflessione sugli errori commessi

CASTELLAMMARE di STABIA – Quando un’esperienza amministrativa si chiude prima della naturale scadenza del mandato, è d’obbligo, in particolar modo per chi ne é stato protagonista con ruoli di primo piano, avviare una seria ed approfondita riflessione sugli errori commessi e su quali dovevano e potevano essere le strade da perseguire per ben amministrare e così scongiurare lo scioglimento anticipato del Consiglio Comunale.

Notiamo, invece, che molti esponenti della oramai ex giunta Cuomo continuano ad esprimere giudizi con poca saggezza, equilibrio e autorevolezza. Si preferisce scimmiottare Renzi, con il richiamo ad indefiniti gufi, (ma, a nostro avviso, comunque la pedagogia renziana non è mai una buona strategia, se si aspira ad essere presi in considerazione con serietà) o a cimentarsi in improponibili paragoni calcistici, pur di non fare i conti con la realtà e con le proprie responsabilità: Nicola Cuomo, la sua giunta ed i Consiglieri che l’hanno sostenuto , hanno governato male e la città ha bocciato il loro operato ben prima che 13 Consiglieri Comunali determinassero il ritorno anticipato alle urne.

SEL aveva presentato alla coalizione che vinse le elezioni contro il centrodestra di Pentangelo, un programma articolato di oltre trenta pagine (peraltro una versione sintetica del programma originale), dimostrando di essere la forza più propositiva e preparata ad affrontare la sfida del governo della città. Noi non abbiamo tradito il programma presentato agli elettori, siamo stati sempre fedeli e coerenti con i valori e le battaglie condotte dal centrosinistra negli ultimi anni, compresa quella sulle spiagge pubbliche, una campagna, quest’ultima, che continueremo a portare avanti nonostante il cruccio di qualche trasformista di destra che continua ancora, con proclami fuori luogo, a voler far passare per buono un pessimo bando.

La verità è una soltanto: chi ha sostenuto la passata amministrazione Cuomo non ha mantenuto gli impegni presi con i cittadini stabiesi, contribuendo a peggiorare le condizioni di una città che già era in grande difficolta grazie alla gestione del centrodestra di Bobbio.

Non ci faremo trascinare nelle becere polemiche. Questa è l’ora di rimboccarsi le maniche per costruire un’alternativa seria e credibile alle ultime due fallimentari consiliature. Castellammare di Stabia ce la può fare a ritornare grande.

MICHELE STARACE, SEL Castellammare di Stabia (NA)

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie