I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sud - cronaca

STABIA: 500 sfonda guardrail raccordo Castellammare-Napoli

Incidente a Stabia, 500 sfonda guardrail
Incidente a Stabia, 500 sfonda guardrail

L’auto a bordo della quale viaggiavano due giovani ha sfondato il guardrail e si è fermata nella scarpata che divide il raccordo dai palazzi adiacenti

CASTELLAMMARE di Stabia – Rocambolesco incidente sul raccordo autostradale di Castellammare di Stabia dove, stando a quanto si è potuto annotare dai primi accertamenti, una 500 nera in viaggio verso Napoli, per evitare uno scontro frontale di ben più gravi conseguenze con un’auto che proveniva a forte velocità sulla stessa corsia, e quindi contromano, si è vista costretta ad effettuare una manovra eludente buttandosi, a sua volta, sulla corsia opposta sfondando il guardrail che ne delimita il percorso con adiacente “scarpata” oltre la quale, a non grande distanza, si trovano le prime abitazioni dell’ormai famigerato (per i frequenti incidenti che vi accadono) Corso Italia. Luogo che forse, nota dettata dall’amarezza dei fatti, per questo è stato prescelto anche come sede dell’Ospedale cittadino. Se non altro i soccorsi medici ed il ricovero ospedaliero possono così avvenire in tempi rapidi, visto che non devono combattere con l’altra piaga cittadina: “il caos del traffico”.

Ben magra consolazione si dirà! Vero! Ma tant’è, è l’unica nota soddisfacente che un cronista amareggiato può annotare in una situazione di viabilità, e di controllo della stessa, come quella stabiese.

Se di note positive non se ne possono avere, almeno lasciatecene immaginare qualcuna, perdonateci e rallegriamoci per il fatto che forse è proprio per questo che sul posto sia subito giunta un’ambulanza con personale del 118 seguiti poi dai vigili del fuoco e, ancora a seguire, da un loro carro gru appositamente fatto giungere sul luogo da Napoli (sic!), con il quale hanno riportato sulla carreggiata l’auto protagonista del fortunoso “tangenziale” tra le corsie.

Comunque le condizioni dei giovani a bordo, per fortuna, pare non siano gravi e questa è una nota positiva. L’unica, in verità!

I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti della polizia Municipale di Castellammare e dagli uomini della polizia, tutti “prontamente” giunti sul posto, traffico permettendo! Del caos creatosi nel traffico non ne parliamo tanto, probabilmente non è stato nemmeno distinto dagli automobilisti: è condizione naturale alla quale sono, ormai, abituati!

FRANCESCO MARESCA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie