I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sud - cronaca

Pietro Maoloni, latitante giramondo, preso al ritorno da Sharm

Pietro Maoloni
Pietro Maoloni
Pietro Maoloni, affiliato al clan Vanella Grassi, negli ultimi mesi era stato più volte anche in Brasile, ospite in una favela

Pietro Maoloni, 44 anni, ritenuto affiliato al gruppo Leonardi del clan camorristico Vanella Grassi, ricercato dal giugno dell’anno scorso è stato arrestato dai carabinieri della compagnia Vomero quando è sbarcato da un volo proveniente da Istanbul dove aveva fatto scalo provenendo dalla località turistica di Sharm El Sheik in Egitto: i militari ne seguivano da tempo i movimenti. Per tre volte, dal giugno 2015 ad oggi, aveva fatto vai e vieni dal Brasile – dove aveva trovato ospitalità in una favela – e la frequentatissima località balneare sul Mar Rosso dove si recava a incontrare i familiari.

Era riuscito a sfuggire a un blitz di carabinieri, polizia e guardia di finanza per l’arresto di una quarantina di persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione di tipo mafioso nonchè di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, tentato omicidio e detenzione e porto illegale di armi da fuoco comune e da guerra aggravati da finalità mafiose.

Dopo la notifica del provvedimento all’aeroporto di Capodichino Maoloni è ora nel carcere di Secondigliano.

larepubblica / Pietro Maoloni – Latitante giramondo preso al ritorno da Sharm El Sheikh

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Categorie