I NOSTRI MAIN SPONSOR

Sud - cronaca

CC di Pescara arrestano 2 rumeni: uno era evaso dai domiciliari

La vita è una scommessa: avrà pensato a questo detto Viorel SERBAN, 20enne pluripregiudicato romeno, arrestato nella mattinata dai Carabinieri della Stazione di Pescara Principale nella flagranza del reato di evasione. La pattuglia, transitando in via Tiburtina, a Pescara, ha notato il giovane, già noto, passeggiare a piedi verso casa: il SERBAN però era sottoposto ai domiciliari e, dopo poco credibili ricostruzioni per giustificare la presenza in strada, è stato arrestato. I militari hanno poi accertato che il ragazzo era appena uscito da un centro scommesse di via Tiburtina; troppo forte la voglia di una puntata!! L’arresto per evasione è il secondo in pochi mesi: ad agosto era già stato sorpreso fuori il domicilio.

Il SERBAN era sottoposto a misura cautelare poiché individuato dai militari della Compagnia di Pescara, quale autore in concorso, dell’incendio di un motorino davanti la sede Rai, fatti avvenuti il 7 dicembre 2015.

 

Denunciato invece S.R., 34enne pregiudicato anch’esso romeno, sorpreso durante la notte dai Carabinieri della Stazione di Pescara Scalo in piazza Santo Spirito in sella ad una bici rubata e trovato in possesso di un coltello e attrezzi atti allo scasso.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie