Sud - cronaca

Gragnano: botte al parco giochi San Domenico

Parco San Domenico Gragnano

Increscioso e squallido episodio quello che s’è consumato oggi pomeriggio al frequentatissimo parco giochi comunale – “San Domenico” di Gragnano.

Erano trascorse da poco le 17 quando tra il vocio gioioso dei bambini che affollavano il parco in un tiepido pomeriggio autunnale, sono prevalse le grida di tre coppie di genitori che animatamente prima hanno discusso e poi sono passate alle vie di fatto generando una vera e propria rissa.

Uno dei malcapitati genitori, è caduto a terra dove sono posizionati gli “altaleni” ed è stato colpito a calci vigliaccamente da altri due papà o pseudo tali, contemporaneamente, le mamme o pseudo tali, hanno iniziato ad esibirsi in quello che in gergo napoletano viene definito “strascino”.

A quel punto, il vocio gioioso dei piccoli, s’è subito trasformato in strilli e pianti a dirotto per la vergognosa esibizione dei genitori che non hanno in alcun modo dato esempio ai loro fanciulli di come poter vivere civilmente nella società.

Solo l’intervento dell’anziano custode del parco ha riportato parzialmente la calma, improvvisamente il parco giochi s’è svuotato mentre le due coppie che avevano malmenato l’altra coppia hanno recuperato i loro figli che piangevano in modo incessante ed allontanandosi hanno proseguito con minacce ed un linguaggio altamente scurrile nei confronti della sventurata coppia che ha avuto la peggio (contusioni al volto e rottura degli occhiali da vista n.d.r.).

Giovanni MATRONE

About the author

Giovanni Matrone

Nato a Castellammare di Stabia, il 20 marzo 1971. Diplomato in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia ho conseguito la Laurea in “Scienze della Pubblica Amministrazione” presso la Link Campus University. Impiegato presso la Città Metropolitana di Napoli - Area Politiche per il Lavoro, lavoro presso il Centro Impiego di Castellammare di Stabia. Appassionatissimo di calcio, ex arbitro ed assistente arbitrale. Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di riprendere la passione per il giornalismo interrotta anni fa quando collaboravo per una testata “Massmedia”. Collaboro per questo giornale on line da agosto 2011. Sono in procinto di acquisire il tesserino da giornalista pubblicista e di iscrivermi al relativo Ordine.

Add Comment

Click here to post a comment

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie