Sud - cronaca

Arresto a Pompei: uomo sospetto con coltello nello zaino

Anche nella Terra della Santa Vergine Del Rosario succedono episodi da “Gomorra” e “Squadra Antimafia”. Stamattina un uomo con fare sospetto è stato arrestato dai Carabinieri di Pompei. Questo tizio, con tanto di cappuccio nero abbassato sulla testa, si trovava a Piazza Bartolo Longo e si aggirava nei dintorni del Santuario, portando alle spalle uno zaino.

I Carabinieri della Stazione di Pompei hanno notato il suddetto individuo che alla vista di questi ha cominciato a scappare. Alla fine, dopo un breve inseguimento , è stato ammanettato e portato al Comando: nascondeva nel suo zaino un coltello da cucina di oltre 40 centimetri.

E’ stato arrestato per resistenza al pubblico ufficiale e per porto d’armi offensive.

Temporaneamente è agli arresti domiciliari, in attesa della pena diretta del giudice.

Antonio Gagliardi , originario di Torre Annunziata, già era noto alle forze dell’ordine per altri piccoli reati.

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie