Nord - politica

Maroni: bene accordo con Ice per studenti lombardi

Maroni

Milano, 1 ott. – “Sono molto soddisfatto, perchè ho potuto verificare che l’accordo firmato lo scorso anno fra Regione Lombardia e Ice a sostegno dei giovani studenti lombardi funziona e sta dando risultati concreti. Per questo lo implementeremo”. Così il presidente della Regione Roberto Maroni, dopo l’incontro con Romano Baruzzi, vice direttore dell’ufficio Ice di New York.

“Questo accordo fa parte delle iniziative previste nell’ambito della Dote merito – ha precisato il presidente -, uno strumento che la Regione mette a disposizione dei giovani studenti lombardi, a cui proponiamo percorsi formativi legati all’attività scolastica e universitaria come premio per il merito e per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro”. Il Protocollo firmato fra Regione Lombardia e Ice nell’ottobre 2014 prevede esperienze innovative nel campo delle nuove tecnologie anche attraverso forme di stage aziendali e, in meno di un anno, ha coinvolto negli Stati Uniti una decina di studenti lombardi. Fra le altre azioni previste dall’accordo, anche il sostegno per le aziende lombarde che intendono investire sul mercato americano.

“Voglio promuovere la Lombardia a 360 gradi – ha fatto sapere Maroni all’Ufficio Ice di New York -. E non solo come grande regione industriale, ma anche come la prima regione agricola italiana e come regione turistica, che vanta 10 dei 50 siti Unesco riconosciuti in Italia. Ad esempio, attraverso il coinvolgimento dei tour operator americani con il sostegno dell’Ice”. Fra gli argomenti al centro del colloquio, anche la lotta alla contraffazione alimentare, tema di cui Regione Lombardia si è occupata in particolare in occasione di Expo Milano 2015. “Ice – ha spiegato ancora il presidente – sta lavorando sulla comunicazione, per informare il consumatore sull’autenticità dei prodotti. Regione Lombardia e’ in prima fila per contrastare l’Italian sounding e per la tutela dei prodotti italiani, a sostegno delle nostre imprese e per la salute dei cittadini”.

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie