I NOSTRI MAIN SPONSOR

Nord Nord - cronaca

Violenza sessuale sulle stagiste, in manette un imprenditore di Monza

Un 54 enne monzese è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su minore. Titolare di un’attività commerciale in Brianza, l’uomo avrebbe abusato sessualmente di quattro stagiste minorenni. I fatti risalirebbero al periodo in cui le ragazze erano impegnate in uno stage di alternanza scuola-lavoro presso i centri estetici dell’uomo che, da tempo, partecipava a progetti legati alla scuola.

Le indagini sono scattate dopo la denuncia di una delle stagiste a un consultorio, che ha immediatamente inviato la segnalazione alla procura. Da quel momento gli investigatori hanno lavorato sulla ricerca di altre vittime, da momento che il periodo di alternanza scuola-lavoro dell’istituto per estetisti frequentato dalle vittime dura da tre anni. Gli agenti sono risaliti alle studentesse che avevano partecipato ai percorsi di formazione, e da lì hanno scoperto altri casi. Le intercettazioni hanno permesso di accertare la veridicità dei loro racconti e sono scattate le manette per l’uomo, incensurato e padre di famiglia. Le violenze perpetrate si consumavano direttamente nei centri estetici, a esclusione di un caso in cui ha portato a casa  una delle ragazzine.

Le ragazze erano vittime anche di violenza psicologica poichè era proprio l’uomo a compilare la valutazione finale sul loro lavoro e preparare la certificazione necessaria per la promozione.

L’uomo dovrà rispondere di violenza sessuale, con l’aggravante di averla esercitata su minori che avrebbe dovuto “formare”. Rischia più di 12 anni di carcere.

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie