I NOSTRI MAIN SPONSOR

Isole - opinioni

Anemia Sanitaria

Corruzione sanitaria
                                                         Corruzione sanitaria
La corruzione in Sanità secondo l'indagine sulla percezione della corruzione, realizzata da Transparency International Italia
La corruzione in Sanità secondo l’indagine sulla percezione della corruzione, realizzata da Transparency International Italia

La Sanita’, sin da quando e’ stata affidata alle amorevoli “cure” dei Politici, ha sofferto di un’anemia particolare. Nel suo sangue infatti non scorrono milioni di globuli rossi,o qualche migliaio di globuli bianchi o piastrine, ma decine di miliardi di euro.

Quando e’ convinzione di tutti che possa essere arrivato per la Sanita’ Pubblica, il momento fatale, che stia per esalare l’ultimo respiro, viene fatta una trasfusione di bigliettoni da 500 mila, e torna nella sua normale condizione, quella di malata lungodegente.
In Sicilia, neppure con l’avvento di Crocetta, ne’ con un esame rettale, ne’  colposcopico, si e’ riusciti a vedere il fondo del buco nero sanitario Siciliano’.
Continuano a sgorgare dalle sue ferite sempre aperte miliardi di euro, un’emorragia arrestabile solo con i coagulanti statali.
Oggi, il Presidente dell’Autorita’ Nazionale Anti Corruzione Raffaele Cantone in occasione della 1a Giornata Nazionale contro la Corruzione nella Sanita’, intervenendo alla presentazione del Rapporto di Transparency Italia, Censis e Ispe Sanita’, ha parlato delle surreali condizioni in cui versa la Sanita’ Pubblica, esprimendosi in questi termini :
Nella Sanita’, per l’enorme giro d’affari che ha intorno, vi e’ una scorribanda di delinquenti di ogni risma, e’ sempre un terreno fertile e ben coltivato anche quando e’ in siccita’.
Le sue parole sono state molto dure nei confronti di tutto il comparto sanitario, ad iniziare dalle ASP, un vero flagello per i Conti del Paese, una su tre e’ corrotta.
Per minimizzare e addolcire queste sue parole, ha aggiunto Cantone, abbiamo una Sanita’ che assicura standard elevatissimi, e’ la corruzione che abbassa il livello di questi servizi.
Ora si pensa ad un nuovo piano anti corruzione che sara’ concordato con i tecnici del Ministero della Salute, speriamo che questa volta per “Tecnici” s’intendano persone esperte e non legate al Mondo della Politica.
Il Sottosegretario all’Istruzione, Universita’ e Ricerche, Davide Faraone, ha parlato solo di cifre, asserendo che :
 2 Milioni di Italiani hanno pagato bustarelle per ricevere favori sanitari;
10 Milioni hanno effettuato visite mediche specialistiche in nero, facendo una semplice somma ha asserito che corruzione e frodi sanitarie hanno un “indotto” di 6 Miliardi di Euro annui negativi per lo Stato.
Peccato che non si sia parlato degli sprechi annessi e connessi alla costruzione di nuovi nosocomi, o della ristrutturazione di alcuni guia’ esistenti, ne’ degli acquisti di macchinari costosissimi che vengono venduti alla Sanita’ Pubblica ad un prezzo 3 volte superiore a quello di mercato, e poi dimenticati nei vari sottoscala degli Ospedali.
Le cifre sarebbero state di gran lunga superiori.

vivicentro-opinioni / Anemia Sanitaria. Mauro Lo Piano

Copyright vivicentro

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale