I NOSTRI MAIN SPONSOR

Isole - cronaca

Canale di Sicilia: è strage di bambini nell’ultimo naufragio

Soccorso Nave Peluso CP905 a bambini migranti

E’ strage di bambini. Sono almeno in quaranta i bambini morti annegati a seguito dell’ultimo naufragio che ha visto impegnati,  gli uomini della Guardia Costiera impegnati in ben 16 operazioni.

E’ nel corso di una di queste, mentre la Peluso 905 portava avanti le sue operazioni di salvataggio nel corso del quale ha portato in salvo 3 neonati (vedi filmato), che un’altro barcone semi affondato, quello che era stato trainato con una cima (fatta poi tagliare dagli scafisti e che, nel colpo di frusta che ha generato, ha quasi decapitato una giovane donna il cui corpo è stato poi recuperato che altre centiinaia), si è velocemente capovolto sotto gli occhi delle centinaia di migranti ammassati sull’altra imbarcazione portando a fondo almeno 40 bambini e oltre quattrocento adulti che, stando sempre ai racconti dei superstiti, hanno così perso la vita. Tra questi almeno trecento, quelli che avevano pagato di meno e che erano stati fatti entrare nella stiva, sono morti senza neanche sapere quello che stava accadendo in superficie.

Di questo secondo barcone si sono salvati solo una ventina di persone ed in totale sono quindi oltre 1900 – come già riportato nell’articolo precedente – le persone tratte in salvo in tutta l’operazione condotta nel Canale di Sicilia il 27 maggio

Il Salvataggio di tre bambini, altri quaranta, purtroppo, sembra che siano morti annegati

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie