I NOSTRI MAIN SPONSOR

Centro - politica

La sindaca di Roma ha scelto: Mazzillo al Bilancio; Colomban alle Partecipate. Chi sono!

Andrea Mazzillo e Massimo Colomban
Andrea Mazzillo e Massimo Colomban

Il commercialista Mazzillo al bilancio. Alle partecipate l’imprenditore trevigiano Colomban. Auguri da Grillo

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha sciolto le riserve sulle nomine agli assessorati al Bilancio e alle Partecipate del Comune di Roma.
Come assessore al Bilancio è stato individuato Andrea Mazzillo, ricercatore universitario all’università di Tor Vergata, esperto di finanza locale, e commercialista, fedelissimo della Raggi e già responsabile della raccolta fondi per la campagna elettorale del M5S.
Il nuovo assessore alle Partecipate, invece, sarà Massimo Colomban, l’imprenditore trevigiano fondatore di Permasteelisa, leader mondiale nella progettazione, produzione ed installazione di involucri architettonici. Sarebbe vicino a Davide Casaleggio.

Beppe Grillo, sul suo blog, scrive:

“Auguro un buon lavoro ai due nuovi assessori della giunta di Roma Andrea Mazzillo e Massimo Colomban nominati da Virginia Raggi che ha la fiducia mia e di tutto il Movimento 5 Stelle. Sono sicuro che entrambi faranno un ottimo lavoro per realizzare il programma del MoVimento 5 Stelle votato dalla stragrande maggioranza dei romani. Andiamo avanti per portare al successo le nostre idee”.

Il profilo di Mazzillo, Assessore al Bilancio: e’ dottore commercialista, dipendente in aspettativa di Equitalia e attualmente capo staff del sindaco di Roma, collabora con l’Universita’ di Tor Vergata dove e’ Dottore di Ricerca in Economia e Gestione delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche. Nello stesso Ateneo e’ docente al Master Mimap di II livello, collaboratore scientifico area Government and Civil Society del dipartimento Management e Diritto della facolta’ di Economia ed e’ stato coordinatore operativo del laboratorio sulla Finanza locale istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Oltre ad aver svolto consulenze e docenze per amministrazioni locali e territoriali e’ stato chiamato come esperto di valutazioni economiche all’interno della commissione capitolina Spending Review presieduta da Daniele Frongia nella scorsa consiliatura – la cui attivita’, sottolinea il Campidoglio, “ha prodotto risultati importanti come l’individuazione di sprechi e mancate entrate per oltre 1,2 miliardi di euro annui”. Infine e’ stato coordinatore del tavolo cittadino sul Bilancio attivato dal gruppo consiliare M5s nel corso sempre della scorsa consiliatura e presieduto da Marcello De Vito. Prima di militare nel movimento 5 stelle, Mazzillo era stato candidato anche alle primarie per la segreteria regionale del Pd, a sostegno di Nicola Zingaretti nel collegio 16, per la lista “Con Veltroni, ambiente, innovazione, lavoro per Zingaretti”. In passato e’ stato inserito nel centrosinistra di Ostia, e fino al 2007 è stato vicino ad Alessandro Onorato, poi diventato coordinatore del movimento di Alfio Marchini. Si era candidato anche con Lista civica per Veltroni nell’allora XIII Municipio (oggi e’ il X) ed era risultato primo dei non eletti per poi essere nominato coordinatore municipale della lista.

Il profilo di Massimo Colomban, Assessore alle Partecipate: e’ un imprenditore trevigiano che opera nel settore delle architetture monumentali e che era vicino a Gianroberto Casaleggio anche per il ruolo ricoperto nella Confapri, associazione che ha da sempre offerto una tribuna ai leader e agli eletti del movimento 5 stelle organizzando convegni e dibatti. E appunto sul sito Confapri si trova una biografia di Colomban, che ha fondato nel 1973, a 23 anni, il gruppo Permasteelisa, partendo da sei persone e portandolo a divenire, in meno di 20 anni, il primo gruppo al mondo negli involucri delle architetture monumentali. Nel 2002 il gruppo aveva un fatturato annuo di un miliardo di euro, 5.000 dipendenti, 40 societa’ in 25 stati di 4 continenti e “mai un licenziamento o un giorno di sciopero”. Dopo averlo quotato sia a Singapore che a Milano, Colomban ha lasciato il timone del gruppo a 83 manager ai quali ha donato in stock option e azioni il 40% della holding. “Ritornato in Italia con i propri capitali prodotti al 98% all’estero come imprenditore emigrante – si legge sul sito Confapri – Colomban acquista e restaura CastelBrando. Sviluppa una serie di iniziative immobiliari di pregio e sostiene i giovani imprenditori nella creazione di start up. Oggi e’ azionista e nel consiglio di amministrazione di diverse societa’ innovative italiane”. Colomban e’ inoltre console onorario in Veneto dell’Australia; e’ nel comitato mondiale dell’Usaf in Scott-IL, e’ stato comandante onorario di Aviano Usaf, nel board della Harvard University e docente al Politecnico Leonardo in Milano, oltre tenere lezioni al Mit, ad Harvard e in molte altre universita’ italiane e internazionali.

Mazzillo è gia’ al lavoro per assestamento di bilancio

“Sono a disposizione dell’amministrazione. Quanto prima presentero’ un programma per il prossimo trimestre, condiviso con consiglieri comunali, Municipi e commissione capitolina competente”. Sono le prime parole di Mazzillo. 

“Sono settimane che lavoriamo – spiega – insieme anche con gli uffici della Ragioneria. Posso anticipare che si sta gia’ provvedendo all’assestamento tecnico di bilancio, rintracciando tutte le necessarie economie. Parallelamente comincera’ subito il lavoro che portera’ alla redazione del prossimo bilancio di previsione”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie