Centro - cronaca

Banda georgiana svaligiava case in tutta Europa, 57 arresti

Roma, 9 ott. – Individuavano le case da svuotare grazie alle informazioni ricevute da una fitta rete di badanti di origine est-europea e utilizzavano la tecnica del key-bumping per forzare le serrature blindate delle porte di ingresso senza lasciare segni di effrazione. I carabinieri del Comando provinciale di Roma hanno smantellato una banda specializzata in furti in appartamento, composta per lo piu’ da georgiani, operante in Italia e in diversi paesi europei, tra i quali Grecia, Spagna, Germania, Francia, Austria, Russia, Georgia e Moldavia.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della procura della capitale riguarda 57 persone. Nel corso dell’indagine che ha portato all’emissione del provvedimento cautelare eseguito nella notte, i carabinieri avevano gia’ arrestato in flagranza di reato ben 67 persone collegate all’orgizzazione, sorprese dai militari mentre stavano effettuando furti all’interno di abitazioni nei quartieri romani Parioli, Pinciano, Prati e Talenti. In considerazione della transnazionalita’ della banda, con basi operative in vari paesi europei, l’indagine e’ stata sviluppata anche grazie all’apporto fornito da Europol, l’Agenzia europea per la lotta al crimine. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa in programma alle 11,15 nella sede del Comando Provinciale di Roma, piazza San Lorenzo in Lucina, nella caserma Frignani. 

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie