I NOSTRI MAIN SPONSOR

Centro - cronaca Cronaca Nord - cronaca

Arresto Antinori, il ginecologo sotto accusa portato in carcere a Regina Coeli: presto l’interrogatorio

Severino Antinori

Dimesso dall’ospedale Santo Spirito, il ginecologo sotto inchiesta, Severino Antinori, è stato portato nell’infermeria del penitenziario romano. La decisione dopo le interviste rilasciate nonostante fosse ai domiciliari

Severino Antinori è dalle prime ore del mattino nel carcere di Regina Coeli, nel reparto infermeria del penitenziario romano. Il ginecologo è finito agli arresti domiciliari venerdì scorso con l’accusa di aver prelevato degli ovuli a una giovane spagnola contro la sua volontà. Subito dopo aver ricevuto l’ordinanza con la quale il gip disponeva la custodia in carcere, il ginecolo aveva avuto un malore ed era stato ricoverato all’ospedale Santo Spirito. Ma a poche ore del ricovero, Antinori è stato dimesso.

La decisione dell’aggravamento della misura sarebbe dovuta alle interviste rilasciate in questi ultimi giorni a diversi organi di stampa. In sostanza Antinori ha violato una serie di obblighi a cui era tenuto in quanto sottoposto ai domiciliari. Nelle prossime ore in carcere si terrà l’interrogatorio di garanzia. Il ginecologo deve rispondere dei reati di rapina e lesioni. Secondo quanto si è appreso, i suoi avvocati, Carlo Taormina e Tommaso Pietrocarlo, hanno presentato ricorso al Tribunale del riesame.

A parere dei difensori, agli atti risultano documenti in cui è provata la circostanza che la ragazza spagnola era inserita in un programma di ovodonazione e che, comunque, era stata seguita anche da una psicologa che aveva fatto anche una relazione.

La procura di Milano sta anche lavorando a un secondo fascicolo di indagine, per la violazione della legge sulla fecondazione assistita. L’inchiesta nasce dalle denunce di alcune ragazze che hanno raccontato ai Nas di avere donato i propri ovuli in cambio di denaro. Una pratica vietata dalla legge, che impone che le donazioni di gameti per la fecondazione eterologa siano esclusivamente su base volontaria, senza ricompensa.

vivicentro.it/centro/cronaca / larepubblica / Arresto Antinori, il ginecologo sotto accusa portato in carcere a Regina Coeli: presto l’interrogatorio

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Social

Categorie