I NOSTRI MAIN SPONSOR

Politica

Alfano: manteniamo allerta 2, ci saranno altri espulsi

Angelino Alfano afferma: arrestato iracheno nel napoletano, sarebbe in contatto con Isis

ROMA, 22 MAR – Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza nazionale convocato dopo i fatti di Bruxelles, ha dichiarato: “manterremo il livello di allerta 2, quello precedente all’attacco in corso. Ho poi disposto direttive per rafforzare il potenziamento di tutte le misure di sicurezza sugli obiettivi sensibili e ci saranno altre espulsioni nei confronti soggetti che hanno mostrato di non rispettare le regole del nostro Paese”.

“Fin qui il nostro sistema di prevenzione ha funzionato e ha funzionato bene” ha detto il ministro dell’Interno, ed ha aggiunto: “Fin qui il nostro sistema di prevenzione ha funzionato e ha funzionato bene” ribadendo però che ”non esiste un Paese a rischio zero”.  A questo fine, ha detto ancora Alfano “E’ necessario dotarsi di un sistema di controlli integrato di tutti i Paesi Ue”.

Il ministro, che ha parlato al termine del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica al Viminale dopo i fatti di Bruxelles, ha annunciato che questa mattina nel napoletano “in esecuzione di un mandato di cattura europeo, è stato arrestato un cittadino iracheno noto alle autorità belghe e francesi perche’ in contatto con terroristi” ed ha concluso affermando: ”Dobbiamo continuare con il massimo sforzo per garantire la sicurezza dei nostri cittadini», ed ha chiuso con un «è necessario dotarsi di un sistema di controlli integrato di tutti i Paesi Ue».

/ Angelino Alfano: manteniamo allerta 2, ci saranno altri espulsi

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Categorie